28 ottobre 2014 | 18:05

Sponsorizzazioni culturali: al via la seconda edizione del Premio Cultura + Impresa

Ha preso il via oggi 28 ottobre il Premio Cultura + Impresa 2014 dedicato alle migliori sponsorizzazioni e partnership culturali in Italia. Obiettivo del premio, promosso dal Comitato non profit Cultura + Impresa fondato da Federculture e The Round Table, è individuare e valorizzare le eccellenze della collaborazione tra operatori culturali – pubblici e privati – e imprese e fondazioni erogative che investono in cultura per le proprie attività di comunicazione o per finalità istituzionali.

La partecipazione è aperta a tutti i progetti di sponsorizzazione e partnership culturale presentati da operatori culturali pubblici e privati, amministrazioni pubbliche centrali e locali, aziende, fondazioni e organizzazioni non profit, agenzie di comunicazione o loro combinazioni.

Francesco Moneta, presidente del Comitato Cultura + Impresa (foto Twitter)

Francesco Moneta, presidente del Comitato Cultura + Impresa (foto Twitter)

Quest’anno, per la prima volta, vengono premiate anche le produzioni culturali d’impresa, ossia quanto un’azienda progetta e realizza in proprio un’iniziativa culturale di rilevanza sociale. E’ questo un fenomeno in crescita che vede impegnate grandi e medie imprese, con un’interessante presenza del mondo dell’alta gamma, banche e utilities.

I progetti candidati devono essersi avviati dopo il 1° settembre 2013 e conclusi entro il 30 settembre 2014. Sono ammessi progetti di tutte le categorie aventi come oggetto: Restauro e valorizzazione di Beni Culturali; Musei e Spazi espositivi; Mostre; Festival e Rassegne culturali; Spettacoli o Stagioni di Teatro, Musica, Danza; Installazioni / Performance di Arte Contemporanea; Attività editoriali; Produzione cinematografiche, audiovisive e multimediali. I progetti devono essere presentati entro il 2 dicembre 2014. Il regolamento è disponibile sul sito http://culturapiuimpresa.ideatre60.it/ o può essere richiesto alla segreteria organizzativa premio@culturapiuimpresa.it.

Tra le altre importanti novità dell’edizione 2014 c’è la partecipazione della Fondazione Italiana Accenture che ha messo a disposzione la piattaforma digitale ideaTRE60, grazie alla quale le fasi di informazione in progress, acquisizione dei progetti partecipanti, valutazione da parte della giuria e di successiva divulgazione e valorizzazione dei premiati e presentati saranno gestite on-line.

Al premio hanno dato ad oggi la propria adesione la Regione Lombardia, il Comune di Milano, Assocomunicazione, Assolombarda, Assorel, Ferpi, Upa. I partner sono la Fondazione Italiana Accenture, Il Giornale dell’Arte e Tvn Media Group. Il Premio ha il patrocinio dell’Esa – European Sponsorship Association.

La giuria 2014 è composta da rappresentanti dei partner istituzionali e professionali e da protagonisti del mondo della cultura e della comunicazione d’impresa. Tra questi Laura Cantoni, ricercatrice e fondatrice di Astarea; Salvatore Carrubba, già assessore alla Cultura del Comune di Milano e presidente dell’Accademia di Brera; Andrea Cornelli,  presidente Assorel; Fabrizio Grifasi, direttore della Fondazione Romaeuropa, per Federculture; Giovanna Maggioni, direttore generale Upa; Francesco Moneta, presidente del Comitato Cultura + Impresa; Anna Puccio, segretario generale Fondazione Italiana Accenture; Patrizia Rutigliano, presidente Ferpi; Catterina Seia, direttore del Giornale delle Fondazioni e di Arti e Imprese; Massimiliano Tarantino, segretario generale della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli; Michele Verna, direttore generale di Assolombarda.