L’Espresso premiato per la diffusione della cultura architettonica

La giuria dei premi nazionali di architettura In/Arch Ance 2014 (V edizione) ha assegnato all’Espresso il Premio Bruno Zevi per la diffusione della cultura architettonica.

Il premio, come recita il bando, viene assegnato ad una testata giornalistica che rappresenti un esempio qualificato di promozione e diffusione presso un pubblico vasto della produzione di architettura contemporanea di qualità in Italia.

Organizzati per la prima volta nel 1962 e giunti alla V edizione nella formula congiunta tra In/Arch e Ance – si legge in una nota – anche quest’anno i Premi Nazionali di Architettura hanno rappresentato una importante occasione per compiere un monitoraggio sulla produzione di opere di architettura nel nostro paese, ancora troppo poche e troppo isolate a fronte di una massa di interventi di trasformazione del territorio poco attenti alla qualità, ai contesti, ai paesaggi, alle reali esigenze dei cittadini.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Tim main partner di Matera capitale della cultura 2019

Al debutto in Italia Beesy, società di Fintech che offre soluzioni di gestione finanziaria ai liberi professionisti

Audible e Il Libraio lanciano Audiolibraio, serie podcast dedicata agli audiolibri