29 ottobre 2014 | 16:28

Crowdfunding al via per il progetto fotogiornalistico su Haiti di Riccardo Venturi (VIDEO)

Parte la campagna di crowdfunding a favore del progetto ‘Haiti Aftermath’ di Riccardo Venturi, fotogiornalista dal 1989 e vincitore di numerosi premi tra cui il World Press Photo (1997, 2011).

Dopo aver documentato il terremoto che si è abbattuto su Haiti il 12 gennaio 2010 causando oltre 220mila vittime, con questo progetto Riccardo Venturi vuole mantenere viva l’attenzione sulla vicenda della popolazione haitiana, sulle sue condizioni di vita e sui suoi bisogni a 5 anni dalla catastrofe.

La campagna di crowdfunding, ospitata dalla piattaforma internazionale KissKissBankBank (http://www.kisskissbankbank.com/it/projects/haiti-aftermath–2), servirà a raccogliere i fondi necessari per la realizzazione di un nuovo reportage a Port-au-Prince e di un libro fotografico composto da circa 60 fotografie in bianco e nero, che si svilupperà su un arco temporale che andrà dai primi giorni dopo il terremoto fino all’attuale situazione, tuttora di emergenza.

L’obiettivo è raccogliere 18mila euro ed è possibile partecipare alla campagna con contributi a partire da 5 euro: tutti i sostenitori saranno ringraziati con alcune  ‘ricompense’, tra cui copie del libro Haiti Aftermath con dedica e nome del contributore, incontri con l’autore, letture portfolio, stampe e altro.

La campagna è supportata, tra gli altri, da Intersos, l’organizzazione umanitaria senza fini di lucro fondata nel 1992 che opera a favore delle popolazioni in pericolo, vittime di calamità naturali e di conflitti armati, e Shoot4Change, l’organizzazione no-profit internazionale formata da fotografi professionisti e amatoriali impegnati nella produzione di reportage fotografici a favore delle ong e di altre organizzazioni.