Televisione

30 ottobre 2014 | 17:00

“Il premier Renzi abusa degli spazi tv, l’Agcom intervenga” così Renato Brunetta, presidente dei deputati di Forza Italia

(ITALPRESS)  “Continua, senza incontrare ostacoli, l’occupazione televisiva da parte del premier Renzi e del Partito democratico. Un’occupazione massiccia, un vero e proprio abuso di posizione dominante, come insegnano le regole della concorrenza.

Il presidente del Consiglio, a colpi di slogan e annunci imperversa a tutte le ore, nei telegiornali e nei talk show della tv pubblica e delle emittenti private, utilizzando per se’ una delle regole del marketing applicato alla pubblicita’, in base alla quale esiste una perfetta corrispondenza tra lo spazio pubblicitario occupato da un determinato prodotto e il suo successo sul mercato”. Lo afferma in una nota Renato Brunetta, presidente dei deputati di Forza Italia.

“Nell’esposto che ho presentato presso l’Agcom, gia’ da alcuni giorni, i dati relativi al monitoraggio del pluralismo politico-istituzionale nel periodo compreso tra giugno a settembre scorso parlano chiaro e raccontano di una sovraesposizione televisiva generale per il premier Renzi e per il Partito Democratico – aggiunge -. Solo per citare alcuni numeri, nel mese di agosto, in tutte le edizioni dei telegiornali Rai, il ‘tempo di antenna’ dedicato al solo presidente del Consiglio, cioe’ il tempo complessivamente dedicato al soggetto politico-istituzionale dato dalla somma del ‘tempo di notizia’ e del ‘tempo di parola’, e’ stato superiore al 30% del tempo totale.

A settembre la musica non cambia neanche sulle emittenti private anzi, il tempo dedicato al premier continua a superare il 30%, con numeri in costante ascesa. Per non parlare del Partito democratico, che solo nel mese di settembre, si e’ visto riservare, nei telegiornali Rai il 46,8% del tempo di parola. Auspichiamo un tempestivo intervento dell’Agcom per riequilibrare l’evidente sbilanciamento delle presenze televisive ad esclusivo vantaggio del premier e del partito di cui e’ segretario. Il bluff di Renzi si svelera’ molto presto e i suoi slogan vuoti si scontreranno con la dura realta’ del problemi concreti con cui quotidianamente fanno i conti le famiglie italiane”, conclude Brunetta. (Italpress, 30 ottobre 2014)

 

Renato brunetta (foto Huffinghtonpost.it)

Renato brunetta (foto Huffinghtonpost.it)