Dati auditel di lunedi 3 novembre

Di seguito riportiamo i dati audielt relativi ad audience e share di lunedi 3 novembre

Rai

(ITALPRESS)  Ancora uno straordinario risultato per la fiction con Gigi Proietti “Una pallottola nel cuore” trasmessa su Rai1 ieri, lunedi’ 3 novembre, che ha stravinto il prime time avendo ottenuto 5 milioni 469 mila spettatori e uno share del 20.78. La serata televisiva prevedeva su Rai2 un nuovo appuntamento con il programma “Pechino Express” che ha realizzato 2 milioni 470 mila spettatori e uno share del 9.87. Su Rai3 il programma “Amore criminale” ha raggiunto 1 milione 394 mila spettatori e uno share del 5.25. In seconda serata il programma “Petrolio” ha segnato 1 milione 82 mila spettatori e uno share del 9.87. Nella stessa fascia oraria su Rai2 buon risultato per il programma “Quanto manca” con 815 mila e l’8.95. Da segnalare su Rai1 alle 16.45 “La vita in diretta” con 2 milioni 230 mila spettatori e uno share del 16.81 e nell’access prime time “Affari tuoi” con 5 milioni 678 mila e il 19.96. La speciale classifica dei programmi piu’ visti sui canali digitali specializzati vede al primo posto su Rai Yoyo alle 17.27 un cartone della serie “Masha e Orso” con 508 mila spettatori e uno share del 4.03; al secondo posto su Rai 4 alle 21.15 il film “Jade” con 381 mila e l’1.41; terza posizione su Rai Movie alle 21.15 per il film “Torna el grinta” con 292 mila e l’1.09. Vittoria delle reti Rai in prima serata con 11 milioni 104 mila spettatori e uno share del 39.51; in seconda serata con 4 milioni 303 mila e il 36.52 e nell’intera giornata con 4 milioni 73 mila e il 38.0.(Italpress, 4 novembre 2014).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi