01 dicembre 2014 | 11:13

Luke Miller è il nuovo general manager di Kijiji Italia

Luke Miller è il nuovo general manager per l’Italia di Kijiji.it, il sito di annunci gratuiti locali facente parte di eBay Classifieds Group. Il suo compito è quello di guidare la nuova potenziata compagine di Kijiji.it che, dopo la fusione con eBay Annunci, comunicata nei mesi scorsi e operativa a partire dal 10 dicembre, diventa l’unico sito di classifieds di eBay per l’Italia.

Australiano di 35 anni, Miller approda a Kijiji Italia dopo aver maturato una esperienza internazionale decennale all’interno del Gruppo eBay.  Prima dell’attuale incarico ha lavorato in 4 Paesi (Australia, Olanda, Stati Uniti e Italia) occupandosi di 3 diversi brand (eBay, Shopping.com, ed eBay Classifieds precisamente in Marktplaats e Gumtree Sud Africa).

Luke Miller

Luke Miller

Dopo essersi laureato nel 2001 alla università del New South Wales, Miller comincia il suo percorso nel settore telecomunicazioni ed informatica. Nel 2005 arriva in eBay e dopo un periodo iniziale di 3 anni nel quale si occupa di Shopping.com (ora eBay Commerce Network), nel 2008 approda nella divisione Classifieds. Durante i primi anni svolge attività di analisi e ricerca all’interno di un team internazionale, e assume nel corso degli anni incarichi di sempre maggiore responsabilità sino a divenire nel 2013 general manager di Gumtree Sud Africa, prima della nuova esperienza nel Nostro Paese. La sua nomina – spiega l’azienda – sottolinea la volontà di eBay Classifieds Group di focalizzare la propria attenzione sull’innovazione per incrementare le proprie potenzialità a favore del consumatore.

Come ogni australiano che si rispetti, il nuovo manager ama il rugby, del quale è grande appassionato e giocatore nel tempo libero, e seppur fresco di nomina e in Italia da poco più di un mese, ha da subito familiarizzato con la nostra cultura, della quale apprezza in particolar modo la cucina tipica, il vino, il caffè e la lingua musicale, che sta studiando con passione.

Per quanto riguarda il portale, il 10 dicembre eBay Annunci si fonderà con Kijiji per costituire l’unico sito di annunci online del gruppo eBay in Italia. La decisione – spiega una nota dell’azienda – è stata presa da una parte per sgomberare il campo da possibili confusioni con il marketplace storico di eBay e dall’altra per poter concentrare gli sforzi di sviluppo, aumentando la potenza di fuoco del brand.

Presente in Italia dal 2005, Kijiji – che in lingua swahili vuol dire villaggio – è stato il precursore del mercato degli annunci online. Quarto sito nel comparto eCommerce a livello nazionale, con 36 milioni di visite al mese ed un aumento della raccolta pubblicitaria del 26% negli ultimi 6 mesi, Kijiji.it integra l’eredità in termini di utenza ed esperienza maturata da eBay Annunci dal 2009 ad oggi e si proietta in avanti con un focus sull’innovazione, i cui risultati si vedranno soprattutto il prossimo anno.

Per celebrare questa unione, Kijiji ha lanciato un contest con Userfarm per la realizzazione di un video virale – dal titolo Piacere, Kijiji – che valorizzi il brand e le sue potenzialità per i consumatori, i cui vincitori verranno annunciati alla fine di gennaio 2015.