Mercato

03 dicembre 2014 | 15:38

La digital agency torinese Wedoo realizza per Self il più grande portale italiano di e-commerce nel settore del “fai da te”

Come riporta il comunicato, è on line dallo scorso 27 novembre il portale di e-commerce di Self, la catena, tutta italiana, di distribuzione specializzata nel “fai da te” nata nel 1984 dall’evoluzione di una storica azienda di legnami fondata nel lontano 1890 e che oggi conta ben 31 punti vendita distribuiti su tutto il territorio nazionale.

Il portale, il più grande attualmente in Italia nel settore del “fai da te” – permettendo l’acquisto via internet di oltre 15.000 prodotti suddivisi in più di 400 diverse categorie – è stato interamente realizzato dalla digital agency torinese Wedoo, specializzata nella realizzazione di progetti complessi di comunicazione digitale. Il progetto ha richiesto un imponente lavoro di catalogazione e data entry per poter rendere disponibile al pubblico un numero così elevato di prodotti. Grande attenzione è stata prestata alle immagini – disponibili per ciascun prodotto – e alla semplicità di utilizzo del portale, che si rivolge anche a persone con una limitata esperienza nell’impiego delle tecnologie.

L’obiettivo perseguito è stato inoltre non solo quello di rendere accessibile il servizio alla base più ampia possibile di utenti, ma di creare nel tempo, intorno al portale, una vera e propria Community del “fai da te”, attraverso la realizzazione di un centinaio di video tutorial realizzato da Self per il corretto impiego dei prodotti. Per rendere il portale ancora più appetibile sono già attivi accordi con i corrieri per contenere al massimo i costi di spedizione e sono già previste l’integrazione con i Social Media e la realizzazione di “gift card” sul modello di Amazon, che consentiranno all’utente di regalare a terzi buoni per l’acquisto di prodotti. Il sistema è già tecnicamente predisposto per queste nuove funzioni, che saranno operative a breve, non appena il portale andrà a regime.

Il portale realizzato dal team di Wedoo, capitanato da Andrea Toso, nasce già compatibile con gli smartphone, consentendo in questo modo acquisti in mobilità. Infine l’opzione “click & collect” consente all’utente anche di acquistare on line e ritirare il prodotto direttamente nel negozio Self più vicino, azzerando in questo modo i costi di consegna. I sistemi di pagamento sono estremamente flessibili e vanno dalla tradizionale carta di credito fino alla possibilità di effettuare direttamente un bonifico o di avvalersi di Postepay, con opzione su appuntamento e recapito al piano.

“Siamo felici che Self abbia voluto affidare a noi questo importante progetto – ha dichiarato Michele Marchitto, Amministratore Delegato di Wedoo – e siamo orgogliosi del risultato. Wedoo è una realtà in espansione: oggi siamo circa cinquanta e questo ci ha consentito di creare per questo progetto complesso un team dedicato che ha lavorato incessantemente per raggiungere l’obiettivo nei tempi prefissati. Il portale dovrà certamente evolvere: nuove funzionalità sono già in programma a breve, e altre sono allo studio, ma già questo risultato per i tempi in cui è stato raggiunto e le complessità che presentava all’inizio ci soddisfa molto”. La scelta di Self di aprirsi all’e-commerce è confortata tra l’altro dai dati di questo settore: è continuata infatti – stando ai dati dell’Osservatorio eCommerce B2C di Politecnico di Milano e Netcomm – la crescita dell’e-commerce B2c in Italia: +17% nel 2014 con un valore delle vendite che raggiunge quota 13,3 miliardi di euro. Gioca un ruolo chiave il Mobile Commerce:  sono infatti raddoppiate le vendite via smartphone, pari a 1,2 miliardi di euro nel 2014, che, assieme a quelle via tablet, incidono per il 20% dell’e-commerce nel suo complesso.