Cinema, Televisione

10 dicembre 2014 | 10:41

DreamWorks vuole lanciare un canale televisivo in Asia

(MF-DJ) DreamWorks Animation SKG, la società californiana dietro i successi cinematografici di pellicole di animazione come “Shrek” e”Madagascar”, intende ampliare la sua presenza in Asia tramite il lancio di un canale televisivo dedicato alle sue creazioni.

La società di Glendale, in California, ha in particolare in programma di avviare propri canali in 19 nazioni asiatiche nel corso del secondo semestre dell’anno prossimo.DreamWorks Animation ha già una solida presenza in Asia avendo in fase di sviluppo un parco a tema, da inaugurare a Shanghai nel 2016, e una società di produzione cinematografica in partnership con investitori
cinesi.

Il canale televisivo, destinato inizialmente a mercati come Hong Kong, Corea del Sud e Malesia, trasmetterà sia nuovi programmi in fase di sviluppo che spettacoli basati sulle creature del catalogo Classic Media.

DreamWorks ha indicato in oltre 2 mila le ore di programmi già disponibili per il canale e in oltre 1.200 le mezz’ore di cartoni animati attualmente in fase di sviluppo. Gli spettacoli già prodotto sono attualmente in fase di trasmissione in Europa e America Latina e su Netflix.

Il tutto rientra nelle strategie di diversificazione varate da DreamWorks per ridurre l’esposizione al settore cinematografico.
Almeno inizialmente, pero’, il nuovo canale asiatico non avrà una presenza nel maggior mercato della regione, la Cina, a causa della mancanza di infrastrutture per la pay-tv. DreamWorks TV e’ previsto sia disponibile da subito a Taiwan, Macao, Corea del Sud, Laos, Myanmar, Thailandia, Hong Kong, Vietnam, Cambogia, Malesia, Singapore, Indonesia, Brunei, Sri Lanka, Nepal, Mongolia, Palau e Tahiti.(MF-DJ 10 dicembre 2014)