Comunicazione, Editoria, New media

11 dicembre 2014 | 9:58

Google chiude il servizio News in Spagna. In risposta all’obbligo di pagare la riproduzione delle notizie

(ASKANEWS)  Google News ha annunciato l’imminente interruzione del suo servizio online in Spagna in risposta alla nuova legge che l’avrebbe obbligata a pagare per la riproduzione delle notizie.

La decisione e’ stata comunicata attraverso un post sul blog dedicato alle politiche europee del gigante di internet dal responsabile di Google News, Richard Gingras. Dal 1 gennaio in Spagna entrera’ in vigore la nuova legge sulla proprieta’ intellettuale che prevede fra le altre cose l’introduzione del diritto irrinunciaibile degli editori a chiedere agli aggregatori di notizie sul web (come Google e Meneame) di pagare per le notizie pubblicate. “La nuova normativa”, scrive Gingras, “obbliga ogni pubblicazione spagnola a imporre una tariffa per mostrare le proprie notizie, anche se non vogliono. Google News non ha benefici da questa attivita’ e la nuova normativa rende insostenibile il servizi”, che verra’ interrotto il prossimo 16 dicembre con la rimozione dei contenuti dell’editoria spagnola.(Askanews, 11 dicembre 2014).

Richard Gingras, head of news products for Google (foto Knight Stanford)

Richard Gingras, head of news products for Google (foto Knight Stanford)