Editoria, New media

11 dicembre 2014 | 14:45

Lotti, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio: strategico allargare la base dei prodotti editoriali

(ANSA)  “In questi anni, anche gli strumenti pubblici di supporto all’editoria si vanno sempre più riducendo in un quadro generale di compressione delle risorse statali disponibili. In questo scenario diventa ancor più strategico allargare la base dei prodotti editoriali e riuscire ad attirare – mantenendo centrale la qualità e la scientificità di certi strumenti – spazi sempre più ampi tra la nostra ricca società civile e tra il più vasto pubblico”. Lo scrive il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Luca Lotti, in un messaggio, diffuso dagli organizzatori, inviato al convegno in corso a Firenze sulle riviste di cultura ‘nell’età della comunicazione globale’. Secondo Lotti, “in questa direzione, gioca un ruolo determinante l’innovazione tecnologica. E’ proprio di ieri la notizia – fa notare il sottosegretario – che l’Italia, con 25 milioni di italiani online, è diventato uno dei primi paesi al mondo per l’utilizzo di smartphone e tablet ed il primo in Europa. Potrà sembrare paradossale, ma con questa rivoluzione anche le riviste possono trovare una inedita prateria nella quale galoppare”. (ANSA).

Luca Lotti (foto Quotidiano.net)

Luca Lotti (foto Quotidiano.net)