Siria, ucciso un giornalista di Al Jazeera a Daraa

(ASKANEWS) Il corrispondente di al Jazeera in Siria, Mahran Al Deeri, e’ morto ieri mentre stava seguendo scontri tra governo e ribelli nella sua citta’ natale, Al Sheikh Maskin, nella provincia sud-occidentale di Daraa.

E’ quanto si legge sul sito dell’emittente araba, ricordando come nella stessa zona siano morti tre giorni fa altri tre giornalisti che lavoravano per la rete televisiva di opposizione siriana Orient Network. Nato nel 1983, Mahran Al Deeri lavorava ad aljazeera.net da oltre un anno, dopo essersi dimesso dall’agenzia di stampa governativa SANA poco dopo l’inizio della rivolta, nel 2009. Era sposato e aveva due figli. “Era uno dei nostri corrispondenti piu’ competenti”, ha detto uno dei suoi colleghi di aljazeera.net. (Askanews, 11 dicembre 2014).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi