TLC

12 dicembre 2014 | 10:34

Telecom Italia e Vodafon si fanno avanti per acquistare il 53,8% di Metroweb

(MF-DJ) F2i si è fatata sentire con i due gruppi (Telecom Italia e Vodafone) che si sono fatti avanti per la quota del 53,8% di Metroweb: con una lettera inviata in questi giorni, scrive il Sole 24 Ore, ha ringraziato per l’interesse manifestato e ricordato gli impegni contrattuali con altri soggetti presenti nel capitale della società della fibra ottica, mantenendo la porta aperta al dialogo.Quello che non è ancora stato scritto nella lettera, spiega il quotidiano, è che l’a.d. Del fondo, Renato Ravanelli, ha intenzione di convocare i due gruppi dopo Natale per approfondire il discorso dei progetti industriali collegati all’intenzione di rilevare la partecipazione di maggioranza di Metroweb. F2i non ha fretta di uscire dall’investimento e non ha sollecitato le offerte, ma dal momento che sia Telecom che Vodafone hanno preso l’iniziativa, deciderà il da farsi sulla base delle prospettive di sviluppo della società. In ogni caso non si chiuderà per fine anno.

I tempi sono di fatto dettati dal decreto in arrivo per l’utilizzo dei benefici fiscali, che dovrebbe fissare al 31 gennaio prossimo il termine entro cui presentare i piani di investimento nelle aree in cui realizzare i collegamenti Fiber to the building o Fiber to the home, in aggiunta a quelli già programmati dagli operatori con la formula Fiber to the cabinet, che non godono delle agevolazione. Se non si troverà in tempo una soluzione per Metroweb, ciascuno andrà per la sua strada in ordine sparso.(MF-DJ 12 dicembre 2014)

Renato Ravanelli

Renato Ravanelli