Mercato

12 dicembre 2014 | 17:12

Coca-Cola Hbc Italia e Autogrill sostengono Croce Rossa per i senza dimora

Con ‘Menù Perfetto – Christmas Edition’ Coca-Cola Hbc Italia e Autogrill danno il via, per il secondo anno consecutivo, a una maratona di solidarietà a sostegno di Croce Rossa Italiana. Dal 9 dicembre 2014 al 6 gennaio 2015, Autogrill proporrà in vendita, in oltre 400 Acafè e bar snack sul territorio nazionale e negli Spizzico presenti all’interno dei centri commerciali, il ‘Menù Perfetto – Christmas Edition’ composto, a scelta del cliente, da un panino, una bevanda a marchio The Coca-Cola Company, un dessert o, in alternativa, una macedonia. Partner dell’iniziativa quest’anno è anche Caffarel, azienda sinonimo di cultura del cioccolato torinese, che offrirà un cioccolatino a tema natalizio.

Parte del ricavato della vendita del menù sarà devoluto a favore delle attività di Croce Rossa Italiana a sostegno delle persone senza dimora che potranno così sentirsi meno sole in occasione del Natale.

La Croce Rossa Italiana da sempre dedica un grande impegno al sostegno degli indigenti e dei senza dimora, e le richieste di aiuto purtroppo aumentano di anno in anno. Attualmente l’Associazione sta assistendo sul territorio nazionale più di 800.000 persone in difficoltà economica. Questo dato, riportato nell’Annual Report 2013 della Croce Rossa, è raddoppiato rispetto a quello del 2012. Gli aiuti riguardano la distribuzione di cibo, medicinali, materiale sanitario, occhiali, protesi dentarie, materiale scolastico per i bambini. Le povertà sono le stesse, sono i poveri ad essere nuovi. Fino a qualche anno fa la Cri distribuiva pacchi di viveri agli anziani e persone senza fissa dimora. Oggi i ‘nuovi poveri’ sono rappresentati da famiglie con bambini che si sono esposte comprando casa, che hanno un mutuo da pagare, che avevano due stipendi e ora ne hanno solo uno.

I ‘senza dimora’ dunque non sono soltanto persone sole, senza casa e con una vita difficile alle spalle, ma anche persone comuni, con un lavoro e uno stipendio, operai, impiegati, padri separati che non sono più in grado di pagare un affitto e sono, quindi, costrette a vivere per strada. La Croce Rossa Italiana, attraverso le proprie Unità di Strada, su tutto il territorio nazionale sostiene migliaia di persone che vivono in stato di marginalità garantendo loro un pasto caldo, coperte e vestiti. Durante l’inverno inoltre, vengono attivate strutture di emergenza per l’accoglienza notturna, dove le persone senza dimora possono contare su un riparo per trascorrere la notte, ricevere abiti puliti e cibi caldi. Per molti questo servizio può significare la sopravvivenza, soprattutto nei periodi più freddi dell’anno.

In tutta Italia sono circa 114.000 gli utenti che beneficiano dei servizi di assistenza ai senza fissa dimora predisposti dalla Croce Rossa Italiana. In città come Roma, Milano, Torino, Padova, Firenze, le attività a favore degli homeless sono una realtà ormai consolidata da anni. A Roma sono 3500 le persone assistite ogni mese dalla CRI. In Lombardia (Milano e hinterland, Pavia, Cremona, Monza, Gallarate, Busto Arsizio) sono oltre 40.000 gli utenti raggiunti dalla CRI, solo a Milano e provincia sono circa 700 persone a settimana. A Firenze le Unità di Strada CRI, che vedono impegnati 50 volontari, assistono circa 200 persone a settimana, in 3 uscite, raggiungendo oltre 7000 senza dimora l’anno. A Padova i contatti sono stati 1150 e, attraverso l’ambulatorio mobile della Croce Rossa, sono state prestate 161 visite mediche. Il servizio è presente in numerose altre città italiane e località di provincia, tra cui Sesto San Giovanni, Monza, Cremona, Asti, Verona, Trieste, Genova, Livorno, Massa Carrara, Lucca, Rimini, Venezia, Latina, Napoli, Bari, Lecce, Catania, Cosenza.