Mercato

15 dicembre 2014 | 15:07

Il Post punta sul mobile con la nuova app

Il Post, la testata online diretta da Luca Sofri divenuta uno dei punti di riferimento fissi nel mondo dell’informazione italiano per un pubblico esigente, alla costante ricerca dell’informazione di qualità in rete, presenta la sua nuova applicazione mobile.

Come riporta il comunicato, l’applicazione, che è gratuita e disponibile per i sistemi operativi iOS e Android, è stata progettata per rendere ancora più rapida, profonda ed esaustiva la lettura dei contenuti de Il Post, sia su smartphone che su tablet.

Accanto alle funzionalità di più veloce caricamento dei contenuti e scorrimento tra gli stessi, tipiche di una applicazione mobile, sono state infatti sviluppate alcune funzionalità specifiche volte a migliorare ulteriormente la fruizione dei contenuti de Il Post in mobilità: un colpo d’occhio che permette all’utente di vedere tutti gli articoli più recenti pubblicati, la funzionalità “Leggi dopo”, che permette di gestire liste di articoli da leggere successivamente tramite un comando apposito e una più efficiente modalità di visualizzazione e zoom delle gallery e delle fotostorie pubblicate quotidianamente dalla Redazione de Il Post. Per gli utenti che apprezzano il taglio giornalistico imparziale, all’insegna del fact checking, che dalla nascita contraddistingue Il Post, si tratta di funzionalità che rendono più comodo e intuitivo rimanere aggiornati sui nuovi articoli pubblicati quotidianamente dalla testata e personalizzare il proprio “giornale quotidiano”.

Per Il Post, già forte di una audience in crescita verticale, con oltre 4,1 milioni di Utenti Unici mensili (Dati Audiweb View, Total Audience – Ottobre 2014), si tratta di una chiusura d’anno all’insegna della mobilità, oltre che una novità che sarà gradita specialmente ai quasi 1,6 milioni utenti mobile only mensili certificati da Audiweb de Il Post.

“Abbiamo studiato il modo migliore per avere un’app del Post all’altezza del Post dal primo giorno, e ogni volta che chiudevamo delle riflessioni e delle scelte, le cose erano già cambiate: il modo di usare le app, il modo di usare il mobile, i modi con cui leggiamo e ci informiamo.” commenta Luca Sofri, Direttore Responsabile de Il Post. “Ci è voluto quindi un po’ di tempo perché potessimo osservare queste cose meglio e sedimentare dei meccanismi che ora ci convincono: molta semplicità, ordine, e il concetto della timeline, che dai blog in poi ha conosciuto fortune e decadenze e oggi ci sembra tornato il più utile per un uso frequente e continuato come quello dei social network o delle app su mobile. Oltre alla priorità sulle immagini, che si pensava potessero perdere rilievo sul mobile per via delle dimensioni, e invece la qualità degli schermi ha mantenuto protagoniste: e il Post ci investe da sempre. Ora è una buona app, utile, chiara, bella, di quelle che io stesso preferisco.”
L’applicazione mobile de Il Post può essere scaricata gratuitamente ai seguenti indirizzi:

-Per sistemi operativi iOS: https://itunes.apple.com/app/id580129750

- Per sistemi operativi  Android: https://play.google.com/store/apps/details?id=it.banzai.media.ilpost

La raccolta pubblicitaria del sito www.ilpost.it è a cura di Banzai Advertising.