Editoria, Televisione

16 dicembre 2014 | 13:06

Famiglia Cristiana promuove Benigni: mai banale

(ANSA) Famiglia Cristiana promuove lo spettacolo di Roberto Benigni sui Dieci Comandamenti. “Una rapida concessione alle risate a inizio serata, poi, quasi due ore di lettura intensa e senza digressioni del Decalogo biblico, mantenendo sempre viva l’attenzione del pubblico e senza mai cadere nella banalità. Una grande prova del comico toscano”, commenta il settimanale dei Paolini che dedica al comico toscano l’apertura del sito. Ma il giornale ha anche condotto un sondaggio, con la collaborazione dell’Istituto Demopolis, proprio sui dieci comandamenti. Tre italiani su dieci affermano di rammentare tutte o quasi tutte le regole delle “Tavole della Legge”, i due terzi ricordano solo alcuni dei Dieci Comandamenti. Il dato di conoscenza cresce di 6 punti percentuali tra le donne, ma si abbassa di quasi dieci punti tra le nuove generazioni. I comandamenti più noti sono il quinto (Non Uccidere), citato dal 92%, e il settimo (Non rubare), indicato dall’84% degli italiani. Oltre il 70% cita anche il secondo (Non nominare il nome di Dio invano) ed il quarto (Onora il padre e la madre). Ma quali sono i comandamenti oggi più trasgrediti nel nostro Paese secondo gli italiani? L’80% cita, al primo posto, il nono comandamento: “Non desiderare la donna d’altri”. Seguono, tra le “regole” del Decalogo meno applicate, “Non commettere atti impuri” (71%), “Non dire falsa testimonianza” (68%), “Non nominare il nome di Dio invano” (57%). L’Istituto di ricerche ha chiesto anche quali siano i comandamenti più difficili da seguire nell’esperienza personale degli intervistati: la maggioranza assoluta ammette la difficoltà di rispettare soprattutto due delle regole dettate, secondo la Bibbia, da Dio a Mosè sul Monte Sinai: “Ricordati di santificare le feste” (55%) e “Non desiderare la donna d’altri” (51%). (ANSA, 16 dicembre 2014)

Don Antonio Sciortino (foto Olycom)

Don Antonio Sciortino (foto Olycom)