Comunicazione, New media

17 dicembre 2014 | 10:12

Apple sospende le vendite online in Russia dopo il crollo del rublo

(ASKANEWS)  Apple ha annunciato la sospensione delle vendite online di iPhones, iPads e computer in Russia perche’ il crollo del rublo mette in difficolta’ i venditori di beni importati che devono fissare i prezzi.

Il colosso dell’elettronica al consumo Usa ha sottolineato che la sospensione e’ temporanea e dipende esclusivamente dalla crisi valutaria, che ha determinato un calo del 20% del rublo in due giorni. “A causa delle fluttuazioni estreme del valore del rublo, il nostro store online in Russia e’ attualmente non disponibile mentre rimoduliamo i prezzi. Ci scusiamo con i clienti per il disagio” ha detto una portavoce. I negoziatni russi hanno problemi ha fissare i prezzi in rubli dei beni importanti, dall’elettronica al vino, mentre i consumatori russi si affrettano a fare spese prima di un netto aumento dei prezzi. (Askanews, 17 dicembre 2014).

Tim Cook, ceo Apple

Tim Cook, ceo Apple