Editoria, Televisione

19 dicembre 2014 | 16:47

In Molise niente tg: i giornalisti si imbavagliano contro la legge regionale per l’editoria

(ANSA) Giornalisti imbavagliati in video per mezz’ora al posto dei telegiornali, che non sono andati in onda: è la singolare protesta scelta dalle emittenti televisive molisane Telemolise, Teleregione e Teletrigno per contestare i contenuti del testo della legge regionale per l’editoria varato dalla quarta Commissione consiliare e che nei prossimi giorni dovrebbe approdare in consiglio regionale per l’approvazione definitiva. Stupito per l’iniziativa il governatore molisano, Paolo Di Laura Frattura. “Penso che mai come per la predisposizione del testo di legge per l’editoria – spiega – ci siano state condivisione e partecipazione di tutti. Oggi apprendiamo che rispetto alla proposta di legge approvata in giunta e licenziata dalla commissione consiliare competente ci sono altri problemi, cerchiamo di capire quali e ragioniamo”. “Il testo approvato in quarta commissione consiliare con vincoli e costrizioni illiberali – sostengono invece le televisioni locali in una nota congiunta – penalizza proprio le principali realtà editoriali, quelle che hanno rispettato le regole, hanno pagato le tasse e hanno stipulato contratti di lavoro secondo le piattaforme riconosciute dallo Stato italiano”. (ANSA, 19 dicembre 2014)

Paolo Di Laura Frattura (foto Quotidianomolise.com)

Paolo Di Laura Frattura (foto Quotidianomolise.com)