Editoria

07 gennaio 2015 | 21:35

Charlie Hebdo, il presidente Giorgio Napolitano a Hollande: Ferma condanna a gesto vile

(LaPresse)  ”Ho appreso con costernazione e commozione del barbaro attacco perpetrato a Parigi nella sede del settimanale Charlie Hebdo. Desidero esprimere la mia più ferma condanna nei confronti di un gesto vile ed esecrabile, che non colpisce semplicemente un giornale, ma uno dei pilastri sui quali si basa la nostra civiltà, la libertà di stampa”. Lo scrive il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano in un messaggio inviato al presidente della Repubblica francese Francois Hollande. “Nella lotta contro il fanatismo, il terrorismo e tutte le forme di odiosa violenza nei confronti di cittadini inermi – aggiunge Napolitano – la Francia potrà sempre contare sulla vicinanza e la fattiva collaborazione dell’Italia. In queste ore difficili, giungano a lei, a tutta l’amica nazione francese ed in particolare ai familiari delle vittime i sentimenti di partecipe vicinanza di tutto il popolo italiano e miei personali”.