Mercato

08 gennaio 2015 | 11:10

“Amore offeso”, su Lei storie (vere) sul mondo del traffico della prostituzione

Storie realmente accadute. E storie di bambini e adolescenti obbligati a prostituirsi, raccontate in “Amore offeso”, la nuova serie tivù in onda dal 12 gennaio su Lei, il canale satellitare a target femminile del gruppo Rcs (Sky, canale 129). Ogni sera, a partire dalle 23.45, “Amore offeso” indagherà il traffico della prostituzione attraverso interviste, ricostruzioni, commenti da parte di esperti impegnati nella lotta contro questo orribile mercato e testimonianze, interviste alle giovani vittime che da quella schiavitù sono riuscite a liberarsi. Storie personali, commoventi, racconti di abusi e traumi psicologici che difficilmente si riescono a superare. “Lei è un canale che raccoglie forte apprezzamento da parte dei nostri ascoltatori”, dice Francesca Carravieri, direttore dei canali Digicast, “come dimostrato anche dagli ottimi andamenti estivi del canale e dal nuovo record di ascolti nel giorno medio registrato nello scorso mese di luglio da Lei e Lei+1.