Manager

20 gennaio 2015 | 10:14

Davide Zardo, vicepresidente di IT Business di Schneider Electric Italia

Cambio al vertice nella business unit IT di Schneider Electric: Davide Zardo è stato nominato il 19 gennaio 2015 vicepresidente per l’Italia, riportando direttamente ad Aldo Colombi, country president Italia.

Come riporta il comunicato stmpa, laureato in Ingegneria Meccanica, Davide entra in Schneider Electric nel dicembre 2010 a seguito dell’acquisizione di Uniflair, azienda specializzata nella progettazione, produzione e commercializzazione di condizionatori di precisione, sistemi di refrigerazione e pavimenti sopraelevati per l’edilizia, assumendo successivamente il ruolo di business development director per l’organizzazione Cooling Business EMEA, recentemente esteso alle vendite globali.

A partire dal 1995 Davide ha effettuato un significativo percorso all’interno di Uniflair ricoprendo funzioni dirigenziali di crescente importanza tra cui direttore tecnico per lo sviluppo di nuovi prodotti, direttore marketing e direttore business development, ruolo in cui ha seguito il processo di acquisizione e integrazione della società nel gruppo Schneider Electric.

Inoltre, tra il 2009 e il 2013 è stato presidente di Inarch Triveneto dal 2009 al dicembre 2013 (Istituto Nazionale di Architettura), un istituto che si occupa di promuovere e coordinare studi di architettura contemporanea, valorizzandone le competenze e favorendone le sinergie a livello nazionale.

Davide succede a Fabrizio Landini, che ha guidato la divisione IT dal 2010 e a cui è stata affidata la responsabilità di business VP per la regione Nord EMEA (Italia, UK&I, Germany, C.E.E, Nordic Baltics e C.I.S) all’interno dell’organizzazione IT Commercial.