Comunicazione, Nessuna categoria, New media

20 gennaio 2015 | 15:23

Expo 2015: lanciata la piattaforma ‘Digital Solutions for Smart Cities’

(askanews) Una piattaforma digitale per promuove diverse iniziative nell’ambito di Expo Milano 2015, incentrate sul tema digital e rivolte ai giovani creativi di tutto il mondo al fine di valorizzarne il talento artistico applicato alla grande sfida delle smart cities.

E’ l’iniziativa Digital Solution for Smart Cities promossa da Marker, XYZ Architects e Accademia di Belle Arti Aldo Galli – Ied Como, in partnership con Intesa Sanpaolo Official Global Partner di Expo 2015.

“Expo, giovani e respiro internazionale sono parole-chiave per il nostro Gruppo, – ha spiegato Fabrizio Paschina, responsabile pubblicità e web di Intesa Sanpaolo -. Aderiamo a questa nuova piattaforma digitale perché la consideriamo un’opportunità culturale per i giovani e crediamo nello sviluppo di nuove forme creative che sosteniamo in Italia e all’estero, con iniziative dedicate ma anche nel grande momento che sarà Expo dove avremo uno spazio nostro per incontri, eventi, spettacoli all’interno di un palinsesto dedicato al grande pubblico”.

Il format si articola in un primo step, un contest indirizzato a tutti i visual artist nazionali e internazionali sul tema delle soluzioni digitali per le Smart Cities e un secondo focus che confluirà in diversi eventi nella città di Como e in particolare nello Smart Digital Festival, l’evento in cui saranno messe on-stage le performance artistiche dei vincitori del contest.

Il commissario unico di Expo Giuseppe Sala (foto: Expo2015notizie.it)

Il commissario unico di Expo Giuseppe Sala (foto: Expo2015notizie.it)

Intesa Sanpaolo, nell’ottica di promuovere e sviluppare idee intorno alle questioni delle soluzioni digitali per le smart cities e valorizzare risorse professionali giovanili all’interno della cornice di Expo Milano 2015, offre l’opportunità ai migliori progetti di essere presentati all’interno del proprio spazio espositivo multifunzionale. Un luogo, nel cuore di Expo, di quasi 1.000 mq di grande impatto visivo ed emozionale che attrae il visitatore in un’esperienza coinvolgente anche grazie a installazioni artistiche interattive e alla presenza di importanti opere d’arte di proprietà della Banca sui temi conduttori di Expo. L’area ospiterà inoltre una Filiale di Intesa Sanpaolo realizzata con criteri d’avanguardia sia nelle soluzioni tecnologiche, sia nella modalità di relazione con la clientela.
Gli ospiti avranno la possibilità di sperimentare modi innovativi di accedere ai servizi della Banca e di fruire delle sinergie tra spazio fisico e spazio digitale.

“Ied – ha dichiarato Maurizio Cortese, direttore generale del Gruppo Ied – è un sistema formativo in evoluzione; un laboratorio capace di pensare e ripensarsi con una mission chiara e condivisibile: offrire ai giovani creativi una formazione completa, una Cultura del Progetto che li accompagni per tutta la vita. Proprio per questo suo processo di creazione costante, Ied è molto più di una Scuola: è un centro in cui prendono forma professionalità di nuova generazione. Abbiamo su queste basi promosso insieme a Intesa Sanpaolo questo progetto per valorizzare il talento e offrire alla comunità creativa mondiale una piattaforma di visibilità straordinaria che Expo Milano 2015 saprà dare”.

“Con questo progetto l’Accademia Galli vuole riconfermare il suo impegno per sostenere i giovani creativi di tutto il mondo proponendo una piattaforma crossmediale come incubatore di innavazione e talento, che costituirà una novità di grande attrattiva per il territorio”, ha spiegato Salvatore Amura, presidente dell’Accademia di Belle Arti Aldo Galli – Ied Como” “Marker e XYZ Architects sono due realtà culturali composte interamente da giovani professionisti under 30 che interpretano Expo Milano 2015 come una straordinaria occasione di incontro tra le risorse creative del territorio e i giovani talenti internazionali”, ha affermato Franco Passalacqua, Project Manager di Marker. (askanews, 20 gennaio 2015)