Manager

22 gennaio 2015 | 11:52

Piero Maldini, retail director di United Colors of Benetton

Nel quadro della focalizzazione sui marchi e sull’ammodernamento della rete vendita, Benetton Group annuncia l’arrivo di tre nuovi manager che dal 16 gennaio 2015 avranno il compito di presidiare e sviluppare il business United Colors of Benetton.

Come riportato nel comunicato stampa, le nuove figure, tutte con una forte expertise nel mondo del franchising, del wholesale e del retail, andranno a rafforzare ulteriormente il team manageriale del gruppo.

Piero Maldini è il nuovo retail director di United Colors of Benetton. Dal 2011 ad oggi è stato Chief Operating Officer di Holding dei Giochi, il retail del Gruppo Giochi Preziosi dove ha rafforzato la leadership del Gruppo in Europa. Ha avuto una lunga esperienza in Autogrill, Coin e Upim, gestendo reti di negozi sia diretti che in franchising.
Marco Messini è il nuovo chief distribution & sales officer, mentre John Mollanger andrà a ricoprire la posizione di chief product & marketing officer di United Colors of Benetton.

Nella formula Benetton – che combina negozi gestiti da terzi (wholesale) a punti vendita a gestione diretta (retail) – i negozi a gestione diretta saranno infatti sempre più un grande laboratorio di sviluppo di best practice al servizio dei partner wholesale, cosi come già dimostrato dallo sviluppo del nuovo format di negozio “On Canvas”, testato con successo prima nei negozi di proprietà ed ora a disposizione anche dei clienti-partner.

“Sono felice di dare il benvenuto ai nostri nuovi manager – ha dichiarato Marco Airoldi, amministratore delegato di Benetton Group – Stiamo attraversando una fase in cui siamo fortemente concentrati nel focalizzare il business dell’azienda in una impegnativa congiuntura di mercato; siamo convinti di aver arricchito la nostra squadra con persone di notevole spessore umano e professionale, con importanti esperienze nel sistema mondiale dei grandi marchi e della distribuzione. Insieme e più forti affronteremo le sfide che ci attendono.”