Mercato

26 gennaio 2015 | 10:41

Il premio Excellent, award sul turismo, festeggia vent’anni

L’award, promosso da Communication Agency, assegnerà i premi a chi ha contribuito, con la propria attività, al rilancio del comparto turistico e ad alcune personalità del mondo culturale e imprenditoriale, ambasciatori  dell’eccellenza nazionale, che hanno contribuito alla valorizzazione del brand Italia nel mondo.

Come riporta il comunicato stampa, i riconoscimenti verranno consegnati venerdì 13 febbraio 2015 all’Hotel Principe di Savoia.
“Per ogni impresa di successo, c’è qualcuno che, in passato, ha preso una decisione coraggiosa”. Un’affermazione che sintetizza la lungimirante intuizione di Mario Mancini che, nel 1995, organizzò la prima edizione del Premio Excellent.

La manifestazione che quest’anno festeggia i vent’anni, viene considerata, in assoluto, il più autorevole riconoscimento per l’industria turistico alberghiera italiana.  Due decenni di crescenti consensi come testimoniano i nomi dei personaggi che hanno ritirato i riconoscimenti: l’oncologo Umberto Veronesi, Pietro Grasso all’epoca Procuratore  Nazionale Antimafia, Maurizio Moretti già Amministratore Delegato Ferrovie dello Stato, l’onorevole Anna Finocchiaro, Philippe Daverio storico dell’arte, l’on. Roberto Maroni, Livia Pomodoro all’epoca presidente del Tribunale dei Milano, il fisico Antonio Zichichi, Mario Boselli Presidente Camera Nazionale della Moda Italiana, il produttore Aurelio De Laurentiis, l’allora  Presidente del F.C. Internazionale, Massimo Moratti e il Presidente (all’epoca Telecom, oggi di Assicurazioni Generali) Gabriele Galateri di Genola, tanto per citarne alcuni.  Sede storica dell’evento l’Hotel Principe di Savoia di Milano che, anche quest’anno, venerdì 13 febbraio 2015, ospiterà un parterre di ospiti di assoluta qualità.

La manifestazione che, come da tradizione, si tiene in contemporanea con la Bit, è promossa da Communication Agency e intende riconoscere i meriti di quegli imprenditori e manager che, con la loro attività, hanno contribuito allo sviluppo e al miglioramento dell’impresa turistica che è il vero asset strategico per la crescita del Paese. E una conferma viene dalle rilevazioni statistiche elaborate da Trademark Italia. Sono, infatti, 7 milioni e ottocentomila i posti letto suddivisi in strutture alberghiere, per un giro d’affari pari a circa 99 miliardi di euro, che diventano 160 miliardi (pari a circa l’11% del PIL) se si considera anche l’indotto dell’intero comparto Viaggi e Turismo, con 2 milioni 600 mila addetti (pari al 12% circa della forza lavoro italiana), di cui il 70% circa impiegato nelle aziende ricettive. Anche quest’anno è stata la qualificata giuria, presieduta dall’on. Ombretta Fumagalli Carulli, a redigere l’elenco dei premiati opportunamente scelti fra le personalità del settore turistico alberghiero, i cui nomi saranno resi noti a breve, ma, nel corso della serata di gala, verranno consegnati riconoscimenti anche ad alcuni ambasciatori dell’eccellenza nazionale, personalità che hanno contribuito ad affermare il brand Italia nel mondo.  Quest’anno saranno premiati, come personalità eccellenti: Giuseppe Sala Commissario Expo 2015; Ernesto Pellegrini, Pellegrini Spa, Fondazione Ernesto Pellegrini Onlus; il Gen. Giorgio Battisti Corpo degli Alpini; Nerio Alessandri  fondatore e presidente Technogym; Enrico Pazzali Amministratore Delegato Fiera di Milano.
Un riconoscimento speciale, come importante istituzione straniera, andrà all’Istituto Confucio dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e Università degli Studi di Milano. A presentare la serata di gala sarà come sempre la conduttrice televisiva Tessa Gelisio. La manifestazione è sostenuta oltre che dall’Hotel Principe di Savoia, da Pedersoli, NIL, Cantina Santadi, Champagne Marguerite Guyot, Simmons, Deutsche Bank.