27 gennaio 2015 | 16:29

Il ‘Fatto’ fa le pulci alla ‘Zanzara’ e al ‘metodo Cruciani’: vuoi spararla grossa? Vieni da me. Scatenare la rissa frutta inviti e pubblicità

‘Il peggio della diretta’, pezzo pubblicato oggi sul Fatto Quotidiano a firma di Nanni Delbecchi, fa le pulci al programma radiofonico ‘La Zanzara’ condotto da Giuseppe Cruciani sulla confindustriale Radio 24.  Secondo il Fatto l’”intuizione vincente” che ha fatto di questo un programma di successo è stato “avere trasformato la radio, tradizionale antitodo al trash, nella prosecuzione con altro mezzo del trash televisivo, nel microfono in cui abbandonarsi senza freni al proprio delirio”.

Giuseppe Cruciani (foto Olycom)

Giuseppe Cruciani (foto Olycom)

Il ‘Fatto’ ci va giù pesante quando scrive che “là dove c ‘è un turpiloquio, un insulto, una maledizione, un moccolo, ci sono anche Cruciani e Parenzo con il megafono pronto; così La Zanzara è il luogo da cui partono quotidianamente bombe e bombette mediatiche, ultima in ordine di tempo l ‘ affermazione di Mario Adinolfi secondo cui ” La moglie sottomessa cristiana è la pietra fondante su cui si edifica la famiglia”.

Secondo il quotidiano diretto da Padellaro c’è un vero e proprio metodo Cruciani ‘brevettato’ che più o meno funzionerebbe così:

“volete spararla grossa? Venite da me. Se fosse l’impresario di un circo equestre, o volesse girare il remake dei cinepanettoni con Parenzo al posto di Boldi, gli faremmo i complimenti. Ma il metodo Cruciani ha ben più subdole ricadute nel sistema dei media”.

E alla fine ecco svelato il segreto del successo del metodo Cruciani.

“Solo gli ingenui ormai dicono quello che pensano, mentre sempre più aspiranti opinionisti non ci dormono la notte per escogitare quello che farà più casino, scatenerà la rissa, frutterà altri inviti e altra pubblicità, a cominciare dallo spot al programma da cui la bomba è partita. Ecco perché il primo e più soddisfatto utilizzatore del metodo Cruciani è proprio Giuseppe Cruciani. la presse”.