27 gennaio 2015 | 16:36

Il Premio Mazzocchi 2015 va a Lotta Jakobsson, ingegnere Volvo. Jeep Renegade auto preferita dai lettori di ‘Quattroruote’

E’ Lotta Jakobsson ad aggiudicarsi l’edizione 2015 del Premio Gianni Mazzocchi, il riconoscimento dedicato alla memoria del fondatore di ‘Quattroruote’ e disegnato quest’anno dal designer Jacopo Foggini. Ingegnere della Volvo, dove da venticinque anni si occupa di sicurezza stradale e della protezione dei passeggeri dei veicoli in caso d’incidente, Jakobsson è anche professore aggiunto in sicurezza dei veicoli alla Chalmers University of Technolgy.

Lotta Jakobsson ritira il Premio Mazzocchi 2015

Un master in scienze dell’ingegneria meccanica e un dottorato di ricerca sul traffico, Lotta Jakobsson ha al suo attivo oltre sessanta pubblicazioni internazionali che riguardano la protezione degli occupanti delle auto in tutte le possibili situazioni di pericolo. “Con la sua attività in Volvo”, si legge nel comunicato stampa “ha contribuito a cambiare profondamente le auto del marchio svedese” occupandosi in particolare della protezione dei soggetti deboli che occupano le nostre strade (pedoni e ciclisti) e delle mamme: a lei si deve, infatti, la realizzazione di un nuovo tipo di manichino da crash test, che riproduce le fattezze di una donna in gravidanza. Nelle precedenti edizioni, il Premio Mazzocchi è stato assegnato al padre del consumerismo americano Ralph Nader (nel 2011), al progettista John Barnard (2012), al designer Giorgetto Giugiaro (2013) e a Takeshi Uchiyamada, chairman of the board della Toyota e precursore delle auto ibride. Durante il Quattroruote Day 2015, di oggi 27 gennaio 2015, si è svolta anche la premiazione della “Novità dell’anno”: l’auto che i lettori di ‘Quattroruote’ sono stati chiamati a eleggere come preferita fra quelle presentate nel 2014. Premio consegnato a Jeep Renegade (con il 24,1% delle preferenze), la Suv prodotta nello stabilimento FCA di Melfi (Pz) precedendo in questa classifica la BMW Serie 2 Active Tourer e la Citroën C4 Cactus.
Sul palco per ritirare i rispettivi premi, consegnati da Gian Luca Pellegrini (direttore di ‘Quattroruote’) e Massimo Nascimbene (condirettore di ‘Quattroruote’) sono saliti Chris Ellis Head of EMEA Jeep brand, Sergio Solero presidente di BMW Italia e Olivier Mornet direttore PSA Italia.