Televisione

30 gennaio 2015 | 10:16

Pistola giocattolo per l’irruzione negli studi tv

(ANSA-AP) – Si è rivelata un’arma giocattolo – anche se all’apparenza simile a un modello vero – la pistola con cui un giovane intruso ha fatto ieri sera irruzione negli studi della tv pubblica olandese Nos a Hilversum, in Olanda del nord, a pochi chilometri da Amsterdam. Lo ha reso noto la polizia dopo l’arresto. Il procuratore Johan Bac ha poi precisato che il protagonista del blitz ha 19 anni ed è di Pijnacker, vicino all’Aja: dovrà rispondere di minaccia, possesso di armi e tentato sequestro di ostaggi.

Nessun legame con il terrorismo

(AGI/EFE/REUTERS) E’ uno studente senza alcun legame con organizzazioni terroristiche e che ha agito da solo l’uomo che giovedi, nell’ora di punta dei tg serali, ha fatto irruzione negli studios dell’emittente pubblica Nos, provocando l’interruzione delle trasmissioni. Lo ha reso noto la polizia olandese. Il giovane, TarIk Z., 19 anni, residente a Pijnacker, una localita’ vicina a Rotterdam, sosteneva di aver piazzato esplosivi, ma la polizia ha chiarito che l’arma con cui ha minacciato i presenti era una replica. Descritto dai compagni di classe come un ragazzo normale, ma con una fervida immaginazione e di recente ‘sedotto’ da teorie cospirazioniste, Tarik rimane in stato di fermo e oggi comparira’ dinanzi a un giudice.  L’incidente e’ accaduto intorno alle 20 ora italiana, quando Tarik ha fatto irruzione nell’edificio della Nos nella localita’ di Hilversum, a sud di Amsterdam, dopo aver spiegato alla receptionist che doveva partecipare a una trasmissione radiofonica. Ma una volta dentro gli studios, ha chiesto di poter parlare per 10 minuti dinanzi a una telecamera e, quando gli e’ stato detto che non era possibile, ha tirato fuori un’arma e una lettera di minacce. Una guardia di sicurezza, gli ha fatto allora credere che davvero poteva partecipare a un telegiornale; e mentre rimaneva in attesa, sotto l’occhio delle telecamere, le decine di persone che erano all’interno hanno approfittato per uscire dall’edificio. Completata l’evacuazione del personale, un agente di polizia e’ riuscito a neutralizzarlo. Le trasmissioni sono riprese un’ora dopo dagli studi dell’Aja.