Spotify cerca un finanziatore. Mandato a Goldman Sachs per raccogliere 500 milioni di dollari

(AGI/AFP) – Spotify, compagnia proprietaria della nota piattaforma di musica in streaming, ha dato mandato alla Goldman Sachs di raccogliere un finanziamento di 500 milioni di dollari per espandere ulteriormente il servizio e diventare ancora più competitiva sul mercato.

Daniel Ek, ceo di Spotify (foto Wikipedia)

Daniel Ek, ceo di Spotify (foto Wikipedia)

La richiesta di fondi privati testimonierebbe un ripensamento della compagnia svedese riguardo a una futura quotazione in borsa, gia’ da tempo prevista dagli analisti di mercato. “Preferiamo non commentare la vicenda”, ha dichiarato Alison Bonny, direttore delle comunicazioni di Spotify.
Intanto, l’azienda fondata da Daniel Ek ha annunciato che sostituira’ il servizio streaming musicale della Sony su tutte le piattaforme disponibili: playstation, tablet e smarthpone, con il chiaro intento di aumentare il numero di utenti paganti, gia’ a quota 15 milioni alla meta’ di gennaio (su un totale di 60 milioni).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Fnsi: basta aggressioni ai giornalisti, la democrazia è in pericolo

L’Ue apre un’indagine sull’acquisizione di Shazam da parte di Apple

Tribunale accoglie ricorso di Tim e Vivendi: no a revoca consiglieri