Comunicazione, Televisione

03 febbraio 2015 | 11:40

Maxischermi a Palermo e Castellammare per seguire il giuramento di Mattarella

(ITALPRESS) – La Sicilia festeggia il “suo” presidente Sergio Mattarella, che stamattina giura alla Camera. Maxischermi a Palermo e Castellammare del Golfo, il Comune trapanese di cui e’ originaria la famiglia del nuovo capo dello Stato.

Sergio Mattarella (foto Olycom)

Un maxischermo è stato allestito nell’ex convento dei Teatini di Palermo, sede della facolta’ di giurisprudenza, dove il rettore Roberto Lagalla, il presidente del dipartimento di scienze giuridiche Giuseppe Verde, i vecchi allievi e colleghi di Mattarella, la comunita’ accademica stanno seguendo in diretta la cerimonia. Per l’occasione nell’ex convento sono state esposte le bandiere italiana ed europea e lo stendardo dell’ateneo. Maxischermo anche a Castellammare, nell’aula consiliare del comune, aperta per l’occasione ai cittadini. Il tricolore per l’occasione e’ stato esposto anche su tutti gli edifici comunali del capoluogo siciliano. Il presidente della Regione Siciliana Rosario Crocetta ha rivolto un appello ai siciliani “affinché oggi anche i cittadini espongano sul loro balcone il tricolore”. Si tratta, dice il governatore, “di un simbolo di orgoglio di tutto il popolo siciliano per l’elezione di Sergio Mattarella, figlio di Sicilia, presidente della Repubblica italiana e rappresentante dell’unita’ nazionale”.

(ITALPRESS) 3 febbraio 2015.