Comunicazione, New media

04 febbraio 2015 | 13:14

Wikipedia accusata di sessismo da una ricerca tedesca. Analizzate le voci in sei diverse lingue

(Ansa) Le voci di Wikipedia sono sessiste, e descrivono la donna in modo differente dall’uomo. Lo ha scoperto uno studio condotto da Claudia Wagner del Leibniz Institute for the Social Sciences di Colonia.

L’analisi, spiega l’articolo pubblicato sul sito Arxiv, ha evidenziato, analizzando le voci in sei lingue diverse, che nei profili di donne le parole che fanno riferimento al genere, da ‘donna’ a ‘femminile’ e quelle che descrivono la famiglia, come ‘divorzio’ o ‘bambini’ sono molto più frequenti.

”Questo tipo di discriminazione è dovuta alla pratica, da parte dei redattori di Wikipedia, di considerare il maschio come il genere ‘di default’, o in altre parole di assumere che un articolo sia su un uomo a meno che non sia specificato”.
L’analisi, spiega l’articolo, ha trovato anche dei risultati positivi sotto il profilo della parità di genere. Confrontando le sei versioni di Wikipedia con altri tre database di persone popolari nella storia, ad esempio, è emerso che tutte le donne
importanti sono rappresentate.

Non è la prima volta che l’enciclopedia on line finisce sotto i riflettori per una questione di genere. Nel 2011 aveva suscitato molto scalpore la scoperta che appena il 13% di chi scriveva gli articoli era donna, tanto che la Wikimedia foundation si era impegnata a portare la percentuale al 25% entro il 2015. (Ansa, 4 febbraio 2015)

Jimmy Wales, fondatore di Wikipedia (foto Olycom)

Jimmy Wales, fondatore di Wikipedia (foto Olycom)