Ludovico Einaudi contro M5S: non usate la mia musica per propaganda (VIDEO)

«Si vuole rendere noto che il Maestro Einaudi non ha mai autorizzato né intende autorizzare l’uso di sue musiche all’interno di spot o filmati di qualsiasi natura politica o propagandistica». Sbeffeggiato dalla rete, e ora anche sotto accusa per aver utilizzato un brano d’autore senza autorizzazione. Un esordio non proprio fortunato – scrive il Secolo XIX – quello del video propaganda del MoVimento Cinque Stelle che ha lanciato la raccolta firme per il referendum #FuoridallEuro, proponendo il ritorno alla vecchia moneta. Il video utilizza  uno dei brani più celebri di Ludovico Einaudi, ‘Divenire’, al quale però non è mai stata richiesta l’autorizzazione. «In questi giorni è stato divulgato un video di propaganda politica contente uno dei brani più noti di Ludovico Einaudi», scrive su Facebook lo staff del compositore. «Il video che sta circolando sul web ha utilizzato il brano in modo illegittimo senza interpellare né l’artista né i detentori dei diritti. Per questo motivo è stata richiesta la rimozione del brano dal filmato». Il video è stato postato sulla pagina Facebook Senato 5 Stelle il 4 febbraio e in poche ore è stato visualizzato centinaia di migliaia di volte.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Video correlati

Paolo Maldini scherza sul suo arrivo in Dazn

Giornalismo e informazione secondo Marcello Foa

Lo spettacolo dell’eclissi di luna (rossa) che ha incantato il mondo nelle straordinarie immagini della Nasa