I brani di Sanremo in anteprima sul web, ma il regolamento lo vieterebbe

La 65esima edizione del Festival di Sanremo si rinnova e diventa più social. Il web può tuttavia rivelarsi un’arma a doppio taglio. Già online, infatti, molte delle nuove canzoni, reperibili sia su YouTube che scaricabili da Itunes. Il regolamento ufficiale però lo vieterebbe, riconducendo il fenomeno ad una forma di sfruttamento commerciale.

Come segnala l’Huffington Post, “La commercializzazione dei brani su Internet e la possibilità di fruirne liberamente prima della gara sono nella migliore delle ipotesi un clamoroso autogol per la serietà della competizione.”
Una corretta interpretazione del regolamento è attesa dalle federazioni ed etichette interessate.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Al forum di Wpp Italia e TEH Ambrosetti tutto sui Millennials, la generazione che sta cambiando la società e la pubblicità

Malagò ancora contro il Governo: con quattro righe è stato ucciso il Coni

Il Wall Street Journal vara una task force contro fake news e video artefatti