Mercato

12 febbraio 2015 | 12:01

La start up Pecora Verde chiude il 2014 superando gli obiettivi del 30%. Ora punta a consolidare i rapporti e aprirsi a nuovi business

400.000 di Euro di fatturato, quasi +30% su gli obiettivi, 8.000 passeggeri in escursione, tasso di customer satisfaction al 99%, 15.000 like su Facebook, 1.000 follower su Twitter. Questi sono i numeri del 2014 di Pecora Verde, la NewCo dedicata alla Travel Innovation Experience, che vengono annunciati dal ceo e co-founder Francesco Errico.

“A questo si aggiungono – ha dichiarato Errico nel comunicato stampa – gli accordi commerciali stretti con quasi 1.700 agenzie di viaggio tradizionali e importanti OTA italiane e straniere del settore. Da Giugno, inoltre, abbiamo cominciato a lavorare con il mercato francese e tedesco, nel 2015 allargheremo le nostre opportunità di business alla Spagna e ad altri mercati esteri. Questo testimonia la versatilità e la scalabilità del business sui mercati internazionali. Sono soddisfatto del grande lavoro svolto dal team e dalla passione con cui ogni giorno rinnovano la loro voglia di credere in questo progetto. Aspetto che ha sicuramente portato un altro segno positivo sul mese di gennaio. Posso vantare di aver inaugurato il 2015 con le migliori prospettive. Nei primi 30 giorni del nuovo anno, il target di fatturato ha superato di 8 punti percentuali quello di Agosto, periodo di alta stagione per il comparto del travel”.

Francesco Errico, ceo e co-fondatore Pecora Verde

Sacha Panarello, sales director di Pecora Verde, con il suo Team di 5 commerciali, tirando le somme dichiara: “Le richieste di agenzie di viaggio che vogliono proporre ai loro clienti un’esperienza #fuoridalgregge aumentano di giorno in giorno, così come quelle di grossi gruppi che ci richiedono servizi speciali. Il passaparola generato da chi ha provato i nostri servizi molto spesso ci precede, c’è fame di novità di prodotto da proporre e siamo sicuri che possiamo dire la nostra.”

Nel prossimo half 2015 Pecora Verde sarà fortemente concentrata a innovare l’esperienza di viaggio. Una missione che parte prima di tutto dalla tecnologia che sottende ai singoli prodotti e alle escursioni che vengono erogate sul sito. Il web e la scena digital sono i primi ambienti in cui cambiamo i modelli di acquisto dei consumatori e l’offerta #fuoridalgregge mira a reinventare un importante segmento dell’industria del travel, pensando prima di tutto alle esigenze di ogni singolo utente.