13 febbraio 2015 | 12:03

Google lancia la nuova strategia per le ricerche: più risposte e meno link

Il colosso di Mountain View annuncia che le ricerche saranno presto ottimizzate, si prevede un cambio di strategia radicale per le modalità di presentazione dei risultati agli utenti del motore di ricerca. L’obbiettivo, quasi un claim pubblicitario, è meno link e più risposte potenziando le sue ricerche con pannelli informativi relativi a luoghi, cose, persone e strumenti ad hoc. Come riportato dal comunicato stampa Google: “Eravamo soliti mostrare solo dieci link fra i risultati e poi l’utente avrebbe dovuto andare a scegliersi il miglior sito da consultare, il che è un’operazione che richiede del tempo. Adesso stiamo cercando di migliorare le risposte dirette in modo da rendere le ricerche su Google più veloci, più semplici e più naturali”.

Larry Page, ceo Google

Larry Page, ceo Google

Il cambiamento di rotta coinvolge anche le modalità di monetizzazione dell’azienda statunitense, gli annunci infatti saranno sempre più ‘su misura’ in base alle ricerche effettuate dagli utenti.

Questa svolta nella politica di Google, come ogni cambiamento che si rispetti, non poteva che essere accompagnato da uno strascico di polemiche: secondo alcuni meno link infatti significherebbero meno traffico per le aziende che dipendono dal motore di ricerca, privilegiando invece la banca dati di Google. Da Mountain View però difendono la loro scelta, un cambio di rotta reso necessario dalla ormai inarrestabile proliferazione degli smartphone.