Comunicazione, New media

13 febbraio 2015 | 15:30

I migliori brands di gennaio 2015 sui social: Paesionline domina su Fb, mentre su Twitter ancora una volta spopola la Juventus (INFOGRAFICA)

Ecco il primo responso del 2015 per quanto riguarda l’Osservatorio Top Brands di Blogmeter sui 200 migliori brand e media presenti su Facebook e Twitter. Anche nel mese di gennaio su Facebook la pagina più engaging, quella cioè che suscita più interazioni, condivisioni e preferenze, si conferma quella di Paesionline. Mentre la seconda e la terza posizione del podio sono presidiate da pagine di organizzazioni no-profit di ambito animalista: ENPA (Ente Nazionale Protezione Animali) e Secondazampa. Da segnalare tra i primi dieci anche la new entry NeveItalia, pagina dedicata al mondo degli sport invernali. Sul versante dei media, al primo posto continua a regnare incontrastata la pagina di Radio Maria, seguita da Caffeina e Fanpage.it. Interessante notare come i quotidiani che lasciano libere le interazioni con i propri utenti riescano ad inserirsi tra i primi dieci della classifica, è il caso di Libero (sesto), Il Giornale (settimo) e Il Mattino (nono).
Sempre su Facebook, il brand che ottiene la maggiore crescita per fan è Amazon, che acquisisce in un mese quasi 100 mila fan, seguito da Samsung Italia e a sorpresa al terzo posto da Bed & Breakfast, a conferma di una tendenza diffusa del viaggiare lowcost, trend confermato dalla presenza in sesta posizione del portale Skyscanner, mentre Expo 2015 si colloca in ottava posizione. La ripresa del campionato di Serie A e le manovre del calciomercato trovano riscontro tra i media: infatti a gennaio il primo posto va al portale Calciomercato.it. In classifica trovano spazio anche diversi programmi di intrattenimento di casa Mediaset: Uomini e Donne si piazza addirittura in terza posizione, mentre Scherzi a parte e Le Iene si collocano tra i primi 15. Per quel che riguarda il tempo di risposta, PosteMobile si conferma anche questo mese il brand più veloce, con soli 4 minuti di attesa medi per gli utenti. Seguono, nell’ordine, gli operatori Wind e Vodafone. Tempi di risposta decisamente superiore tra i media, il più veloce è Infinitytv.it, anche se la risposta della pay tv richiede in media tre ore. Unica eccezione in una classifica dominata dalla tv sono le pagine di Radio Italia Solo Musica italiana (seconda) e la pagina di Panini Comics (terza), entrambe con tempi di risposta ancora più dilatati (dalle 7 alle 7 ore di media per la risposta).

Su Twitter svettano i profili legati al calcio e al campionato italiano. La classifica per engagement è dominata dalla Juventus F.C, con ben 7 account legati al mondo del calcio nelle prime dieci posizioni: tra questi Serie A Tim (secondo) e le principali squadre italiane (Napoli, Lazio, Sampdoria, Fiorentina). Da segnalare anche due account istituzionali: Expo 2015 e Miur Social. Tra i media le prime tre posizioni sono occupate da testate giornalistiche: prima La Repubblica che batte nel testa a testa il Corriere della Sera, con al terzo posto La Stampa. Tra i primi dieci spazio anche alla tv con Amici, Braccialetti Rossi e Sky Sport. Per quello che riguarda i nuovi followers, la classifica è simile alla precedente: nelle prime tre posizioni troviamo i profili afferenti al mondo del calcio: prima la Juventus FC, seguita dal profilo della Seria A Tim e da quello del Napoli. Ma anche Expo 2015 Milano mantiene una buona posizione, come pure Samsung Italia, Ikea Italia e Rinascente. Tra i media ancora molto bene Le Iene, seguito da Sky TG24, La Repubblica e Corriere della Sera. Infine la classifica sul response time con al primo posto una new entry, il profilo di Amadori che lascia gli utenti in attesa di risposta per soli 3 minuti grazie anche alle attività collegate a Masterchef, di cui è sponsor. Seguono i profili legati ai trasporti, Info Atac e Le Frecce. Come per FB anche su Twitter i media hanno performance molto diverse: il più veloce è la casa editrice Einaudi che risponde dopo una media di 25 minuti. Come nei mesi precedenti, tuttavia, i Media non replicano in maniera sistematica su Twitter: in questo il migliore è Sky Online, che risponde al 24,6% delle citazioni ricevute. Ricordiamo inoltre che dal prossimo mese la Top Brands generale si arricchirà di un focus settoriale, di conseguenza sarà possibile scoprire le performance delle migliori pagine FB e dei profili Twitter in un’ottica comparativa su un singolo settore di riferimento. Un’altra novità riguarderà il focus della sezione brand che sarà dedicato al Food, mentre quello del settore media sarà puntato su programmi e canali tv.