17 febbraio 2015 | 16:53

Rai lancia il ‘Master di scrittura seriale di Fiction’. Verranno selezionati 15 sceneggiatori under 35

L’11 maggio prossimo inizierà il primo “Master di scrittura seriale di Fiction”: un corso di cinque mesi ad alto livello di formazione per chi vuole dare uno sbocco lavorativo e specializzato alla scrittura del genere fiction. Si terrà alla cosiddetta “Scuola di giornalismo di Perugia” della Rai.Il corso infatti è promosso da Rai Fiction e dal Centro Italiano di Studi Superiori per la Formazione e l’Aggiornamento in Giornalismo Radiotelevisivo. Giovedì uscirà il bando, saranno poi selezionati 15  sceneggiatori under 35 che abbiano conoscenze di scrittura creativa e seriale per la televisione. Saranno 640 ore di lezioni con sceneggiatori affermati italiani e stranieri, da Ivan Cotroneo a De Cataldo, per dirne alcuni, registi come Andrea Pecorelli e altri.

Nino Rizzo Nervo (foto Olycom)

Nino Rizzo Nervo (foto Olycom)

La Rai promosse un corso simile 10 anni e ora lancia una full immersion di 8 ore al giorno fra lezioni teoriche e laboratori, dall’11 maggio al 30 settembre (ad agosto si interrompe) nella bella cornice della Scuola di Perugia, con possibilità di alloggiare nella foresteria. Con la direzione di Nino Rizzo Nervo la storica scuola di giornalismo sta estendendo la formazione al campo della fiction (ma anche dei Beni culturali) e dell’intrattenimento, corsi che avverranno ad anni alterni.

Il master è stato presentato a viale Mazzini dal direttore generale della Rai, Luigi Gubitosi, proprio per far crescere, con la formazione, la “filiera” della produzione interna alla tv pubblica, “mentre ora si ricorre a tanti format stranieri”.

Il costo del master è di 5.000 euro (il 40% in meno degli altri, spiega Rizzo Nervo), ma la Rai erogherà 5 Borse di studio che copriranno l’intero costo del corso (una decisione annunciata da Gubitosi, prima la disponibilità era della metà). La serialità della fiction, per Eleonora Andreatta, “è il grande romanzo popolare contemporaneo” e chi seguirà il master avrà la possibilità di entrare nei processi produttivi e di partecipare a stage in tv e nelle società di produzione.

Il corso è sostenuto anche da A.S. For Cinema, Associazione Produttori televisivi(APT) e BNL Gruppo BNP Paribas. Chi vuole partecipare deve inviare, entro il prossimo 3 aprile, i documenti indicati sui siti www.centrogiornalismo.it e www.raifiction.rai.it e alcuni testi scritti, due idee orginali di fiction e una analisi critica.

 

Natalia Lombardo