Samsung compra LoopPay e sfida Apple sui pagamenti con lo smartphone

(ANSA) – Dopo le indiscrezioni delle scorse settimane, la conferma: Samsung compra la startup LoopPay per sfidare Apple Pay sul terreno dei pagamenti digitali. Non si conoscono i termini finanziari dell’accordo ma secondo le indiscrezioni l’azienda dovrebbe diventare una divisione interna della società sudcoreana.

Boo Keun Yoon, ceo di Samsung (foto Theaustralian.com.au)

Boo Keun Yoon, ceo di Samsung (foto Theaustralian.com.au)

Il nuovo servizio potrebbe essere inglobato nel prossimo smartphone di punta dell’azienda sudcoreana, il Galaxy S6, che Samsung dovrebbe presentare al prossimo Mobile World Congress di Barcellona, i primi di marzo. LoopPay, a differenza di Apple Pay, funziona con i lettori di carte magnetiche già esistenti: in pratica sfrutta un segnale magnetico che va a simulare la “strisciata” della carta di credito. Per questo motivo, il servizio potrebbe essere fin da subito compatibile con la maggior parte dei Pos esistenti. Apple Pay, invece, funziona col sistema Nfc (Near Field Communication): per effettuare la transazione bisogna avvicinare al Pos lo smartphone dove è posizionato un sensore. Il sistema dell’azienda di Cupertino si sta espandendo in Usa, dovrebbe sbarcare nel Regno Unito entro il 2015 ma nei progetti di Apple c’è anche quello di conquistare il mercato cinese. (ANSA, 19 febbraio 2015)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci