Apple accusata dalla società A123 Systems di sottrarre dipendenti. Già 5 quelli migrati verso la multinazionale di Cupertino

(Mf-Dj) A123 Systems, un produttore di batterie agli ioni di litio per auto elettriche e altri settori, ha accusato Apple di aver utilizzato “una campagna aggressiva per sottrarle dipendenti”.
Nel reclamo, presentato nello stato del Massachusetts ad inizio settimana, sono nominati cinque impiegati che hanno lasciato la società a favore di Apple o che presumibilmente hanno reclutato nuovi dipendenti che avrebbero dovuto entrare a far parte della multinazionale di Cupertino. Apple si è rifiutata di rilasciare dichiarazioni a riguardo. (Mf-Dj, 19 febbraio 2015)

Tim Cook, ceo di Apple (foto Olycom)

Tim Cook, ceo di Apple (foto Olycom)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Fnsi: basta aggressioni ai giornalisti, la democrazia è in pericolo

L’Ue apre un’indagine sull’acquisizione di Shazam da parte di Apple

Tribunale accoglie ricorso di Tim e Vivendi: no a revoca consiglieri