Televisione

20 febbraio 2015 | 17:39

Dati Auditel di giovedì 19 febbraio

Riportiamo gli ascolti e lo share di giovedì 19 febbraio per le reti Rai e SkyRai:
(askanews) Ancora uno straordinario risultato per la fiction “Un passo dal cielo”, in onda ieri giovedì 19 febbraio, in prima serata su Rai1, che è risultato l’appuntamento più visto nel prime time. In particolare il primo episodio è stato visto da 7 milioni 438mila spettatori con il 25.67 di share e il secondo da 7 milioni 37mila con il 29.17 di share.

Su Rai2, sempre in prima serata, la trasmissione di Nicola Porro “Virus il contagio delle idee” ha registrato 1 milione 260mila spettatori con il 5.05 di share mentre su Rai3 il film “The Tourist” è stato visto da 1 milione 784mila spettatori con il 6.26 di share.

Ottimi ascolti in seconda serata su Rai1 per “Porta a porta” che è stato seguito da 1 milione 252mila spettatori con il 14.50 di share.

Da segnalare sempre su Rai1 “La prova del cuoco” che ha fatto segnare 2 milioni 195mila ascoltatori con il 16.82 di share, “La vita in diretta” che è stata vista da 2 milioni 437mila spettatori con il 18.64 di share e nell’access prime time “Affari Tuoi” che ha ottenuto 6 milioni 230mila spettatori pari al 21.16 di share.

Per quanto riguarda i canali specializzati da segnalare su Rai Movie alle 21.10 il film “Grandi speranze” che è stato seguito da 289mila spettatori (1.14), su Rai Premium alle 20.07 “Un medico in famiglia- Le Bugie hanno le gambe corte” con 392mila spettatori (1.39) e su Rai YoYo alle 19.32 un episodio di Masha e l’Orso seguito da 610mila spettastori (2.70).

Vittoria delle reti Rai in prima serata con 11 milioni 882mila spettatori e il 40.81 di share, in seconda serata con 4 milioni 656mila spettatori e il 35.80 di share e nell’intera giornata con 4 milioni 388mila spettatori e il 38.93 di share. (askanews, 20 febbraio 2015)

Sky:
(Italpress) MasterChef cresce ancora e marcia verso la finale. Un’emozionante sfida a 5 quella che ieri sera ha incollato davanti alla tv su Sky Uno 1.265.000 spettatori medi, con una permanenza media dell’83% e definito i semifinalisti della 4^, seguitissima edizione. In particolare, il primo avvincente episodio (il 19°) dedicato all’Expo e’ stato seguito su Sky Uno da 1.264.569 spettatori medi, con uno share del 3,6% e picchi del 4,28%, mentre il secondo episodio, ambientato sulle rive del Lago Maggiore, e’ stato seguito in media da 1.264.497 con share del 4% e picchi del 4,9%. Anche ieri Sky Uno e’ stato il canale piu’ visto della piattaforma e il 4° piu’ visto della tv sul target 15-54 anni. Le puntate di ieri di MasterChef hanno dominato i social network : gli episodi 19 e 20 risultano infatti i piu’ twittati del giovedi’ e #MasterchefIt e’ stato l’hashtag piu’ utilizzato ieri. La conversazione globale di ieri e’ stata di oltre 31.000 tweet di cui piu’ di 26.000 con hashtag #MasterChefIt.Tra i Trending Topic di Twitter si sono alternati diversi argomenti legati al programma, scalandone la classifica: l’hashtag ufficiale #MasterChefIt, lo Chef giudice Cracco, l’Isola Bella (meta della prova in esterna) i concorrenti Nicolo’, Paolo, Stefano e l’eliminata Arianna.

Ottimi ascolti anche per il late show E poi c’e’ Cattelan, che segna il record di edizione sia in termini di ascolti che sui social network: la quarta puntata e’ stata vista ieri su Sky Uno da oltre 290 mila spettatori medi, segnando una crescita del 65% rispetto all’intera edizione dello scorso anno, ed e’ la piu’ twittata di questa stagione con oltre 8.000 tweet di cui piu’ di 7000 con hashtag #EPCC, entrato nella classifica dei Trending Topic assieme a De Gregori, ospite della puntata.

“Per Sky la Formula 1 e’ il secondo sport piu’ potente a livello di numeri, dopo il calcio. Anzi, direi solo dopo l’anticipo-posticipo del calcio. Per noi e’ una disciplina fantastica”. Lo ha detto Jacques Raynaud, executive vice president di Sky Sport Italia a margine della presentazione del palinsesto motori del canale satellitare. “Abbiamo avuto un anno di cambiamento tecnologico che forse ha scatenato un po’ di perplessita’ – ha aggiunto -, ma lo zoccolo duro c’e’. Anche quando la Ferrari non parte o alle 6 della mattina ci sono 600mila abbonati Sky collegati. Poi Quando poi la Ferrari va bene, o quando c’e’ un Gran Premio di richiamo, come quello di Montecarlo, arriviamo a numeri molto importanti per una pay tv”. Raynaud ha infine spiegato che: “Lo scorso anno la F1 ha fatto una media di 650mila spettatori. Per quest’anno abbiamo puntato un po di piu’ su alcune gare che hanno orari particolari, per le quali andremo in diretta esclusiva e mi aspetto di pareggiare o meglio ancora superare questi numeri”. (ITALPRESS, 20 febbraio 2015).