Pisicchio: per riformare la Rai serve un confronto serio

(ANSA) – “Non abbiamo bisogno di conflitti sulla riforma della Rai, ma di confronto serio sui contenuti della riforma in Parlamento, chiamando al tavolo il governo. Avviamo subito una nuova costituente per la TV di Stato, senza innalzare barriere ideologiche e rammentando a tutti che l’attuale assetto di governo della Rai, prossimo alla scadenza, risale ad una stagione, quella dei cosiddetti tecnici, lontana dall’attuale sensibilità politica”. Lo afferma il presidente del gruppo Misto alla Camera e componente della Vigilanza Pino Pisicchio. (ANSA, 23 febbraio 2015)

Pino Pisicchio (foto Olycom)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi