Tutelare il diritto d’autore e garantire la trasparenza degli operatori. Le richieste della Fieg alla Commissione per i diritti e i doveri in Internet

Tutelare il diritto d’autore e garantire la trasparenza degli operatori della Rete. Sono queste le due indicazioni fornite oggi dalla Fieg durante i lavori della Commissione per i diritti e i doveri in Internet,presieduta da Laura Boldrini 

Maurizio Costa

Maurizio Costa, Presidente della Fieg

, per elaborare una Carta dei principi idonei a garantire il rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali sanciti dalla Costituzione anche nella Rete.
“Gli editori italiani – si legge in un comunicato della Federazione degli editori – ritengono fondamentale un richiamo espresso al riconoscimento e alla tutela del diritto d’autore in Rete per garantire, anche nell’ambiente digitale, il pieno esplicarsi di un principio costituzionalmente riconosciuto quale è il diritto all’informazione. Il sistema di diffusione dei contenuti è radicalmente mutato rispetto a quello tradizionale e richiede un aggiornamento degli strumenti di valorizzazione dei contenuti editoriali, a tutela del diritto d’autore”.
“È inoltre necessario – prosegue la nota – eliminare ogni opacità nei comportamenti degli operatori e assicurare la trasparenza dei criteri di indicizzazione a garanzia della neutralità degli stessi, condizione essenziale sia per il corretto funzionamento del mercato, sia per la tutela dei diritti fondamentali dell’individuo”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il Time sceglie i giornalisti in pericolo come ‘Persone dell’anno 2018’

Dati Ads: diffusione e vendita a ottobre di quotidiani e settimanali, a settembre dei mensili (TABELLE)

Mentana: lavoro e giovani sono temi su cui Open darà battaglia