Comunicazione, Pubblicità

24 febbraio 2015 | 15:11

Costruire relazioni autentiche con il consumatore basate su fiducia e attenzione alle esigenze. I risultati della ricerca “Il valore della qualità” realizzata da AddedValue per Oggi e Centromarca

Una sempre maggiore aspettativa verso le marche, alle quali gli utenti chiedono, più che concentrarsi sul racconto di sé, di lavorare per costruire relazioni autentiche con il consumatore basate sulla fiducia e sull’attenzione alle sue esigenze. E’ quanto emerge dalla ricerca “Il valore della qualità – Prodotti di Marca: le aspettative dei consumatori” condotta da AddedValue per il settimanale Rcs Oggi e Centromarca.La ricerca ha analizza i dati provenienti dagli oltre 5.800 questionari raccolti su Oggi.it compilati dagli utenti che hanno partecipato alla seconda edizione del concorso di Oggi e Centromarca “Oggi vinci la qualità delle grandi marche”. Sono stati coinvolti in tutto 17 mila utenti, generate 125 mila partecipazioni fra codici stampa e web e premiate 50 famiglie, con 23 confezioni regalo, una per ogni azienda coinvolta.
I questionari, incentrati sui settori food, cura della persona, cura della casa ed elettrodomestici, si focalizzavano sulle aspettative del consumatore nei confronti della marca per il futuro, in particolare in relazione ad ambiti e attività da presidiare, per poi concentrarsi su 6 aree di indagine: caratteristiche di prodotto, iconografia, valori, vibe, reputazione e tratti di personalità.
E’ emerso, in linea con la passata edizione, che i rispondenti sono principalmente donne, per il 69%, vivono in famiglia (40%) e hanno un atteggiamento verso gli acquisti dei prodotti di marca più razionale che emotivo. Il 60% degli intervistati infatti dichiara di essere attento al rapporto qualità-prezzo, di confrontare varie alternative, di effettuare l’acquisto solo dopo essersi ben informato, ma di essere disposto a pagare di più per un prodotto soddisfacente.
Per il settore food, risulta fondamentale che la marca assicuri qualità e sicurezza globale, sia delle materie prime sia dei prodotti finiti, che la produzione sia localizzata in Italia, che i prodotti valorizzino la sua esperienza e siano fedeli alla sua tradizione. In merito alla cura della persona e alla cura della casa, grande attenzione viene riservata alle tematiche ecologiche, dalle materie riciclabili, alla sostenibilità e al ridotto impatto ambientale, senza dimenticare il mantenimento di elevati standard di qualità. Per il settore elettrodomestici, centrale lo sviluppo di tecnologie innovative e la relativa formazione e valorizzazione dei giovani. Imprescindibili inoltre l’assistenza al cliente, la trasparenza della comunicazione e una pubblicità che sia informativa.