Caso Rai Way, spunta l’ipotesi di un coinvolgimento di Telecom Italia. Si prospetta uno scenario dominato da un grande polo delle torri

(Mf-Dj) Spunta l’ipotesi di un coinvolgimento di Telecom Italia nella partita in corso sulle torri di trasmissione di Rai Way dopo il lancio dell’offerta pubblica di acquisto e scambio di Ei Towers del gruppo Mediaset.
Il Corriere della Sera spiega che il mercato non crede che sulla partita Rai Way-Mediaset la parola fine sia stata già pronunciata. Anche se il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, ha chiuso alla discesa della Rai sotto la maggioranza assoluta del capitale nella società delle antenne tv, l’Opas di Mediaset sulla controllata Rai non sembra ancora destinata su un binario morto. Infatti, analisti e banchieri d’affari intravedono l’avvio di un grande ridisegno dell’infrastruttura fisica delle telecomunicazioni e vedono possibile il coinvolgimento anche di Telecom Italia, che si accinge a quotare oltre 11.000 delle sue torri racchiuse nella controllata Inwit, valutate oltre 1 miliardo.

Marco Patuano (Olycom.it)

Lo scenario ipotizzato è un grande polo delle torri in cui confluiscano Rai Way, Ei Towers e Inwit in una soluzione di sistema in cui non ci sia un unico soggetto con un peso predominante. Un quadro ancora tutto da costruire e per il quale va tenuto conto che le torri di tlc valgono molto più di quelle tradizionali delle tv. (Mf-Dj, 27 febbraio 2015)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci