Mercato

27 febbraio 2015 | 12:04

Tim Ventures e Quadrivio Sgr siglano un accordo di coinvestimento nelle startup innovative

Tim Ventures, la società del Gruppo Telecom Italia nata per investire in aziende non quotate e per effettuare seed investment nel mondo digitale, e Quadrivio Capital Sgr, L’operatore italiano specializzato in investimenti alternativi, annunciano un accordo di collaborazione finalizzato a valutare ipotesi di co-investimento in startup innovative.

A tal fine sarà costituito un gruppo di lavoro che si riunirà con cadenza almeno trimestrale per valutare l’opportunità di realizzare specifici accordi di investimento congiunto. “La qualità delle startup italiane in questi anni è migliorata sensibilmente – ha dichiarato Salvo Mizzi, Amministratore Delegato di Tim Ventures. Dobbiamo costruire una syndication di eccellenze nazionali in grado di sostenerle su scala globale. L’alleanza con un grande player come Quadrivio/TTVentures è un passo fondamentale in questa direzione”.
“Siamo molto soddisfatti di questa partnership con un partner di primissimo standing come Tim Ventures – ha affermato Walter Ricciotti, Amministratore Delegato di Quadrivio Capital Sgr – e siamo certi sia un passo importante nella creazione di un ecosistema di venture capital in Italia che è la strada per generare ritorni per gli investitori e per il nostro paese, in termini di innovazione e competitività”. Quadrivio Capital Sgr è uno dei principali gruppi di investimento in capitale di rischio in Italia, con oltre 60 professionisti e circa un miliardo di euro di asset in gestione e oltre 15 anni di storia. TTVenture è tra i più grandi fondi di venture capital italiani: sino ad oggi ha investito oltre 30 milioni per la valorizzazione di iniziative in settori innovativi quali life-science, new materials, clean tech e agro-food, investendo in società target che siano capaci di generare proprietà intellettuale e processi di innovazione, sviluppo e trasferimento tecnologico.