Apple citata in causa da Ericsson per la violazione di oltre 40 brevetti, ma si rifiuta di trovare una soluzione equa

(MF-DJ) Ericsson ha fatto causa ad Apple per aver violato 41 brevetti. La multinazionale di Cupertino si è rifiutata di trovare una soluzione equa e il colosso tecnologico svedese ha dunque presentato due denunce alla Commissione del Commercio Internazionale e sette denunce presso una corte distrettuale degli Stati Uniti.
“Apple attualmente utilizza la nostra tecnologia senza licenza e quindi stiamo cercando aiuto dalla corte e dalla Commissione del Commercio Internazionale”, ha dichiarato l’amministratore delegato di Ericsson Kasim Alfalahi.

Kasim Alfalahi (Ericsson.com)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Malagò contro il Governo: questa non è una riforma, ma un’occupazione del Coni. Replica da Giorgetti: autonomia dello sport non in discussione

Radio digitale, Salini: di serie sulle auto nuove. Sergio: aumenta la fame di contenuti, Rai tira la volata all’intrattenimento in auto

Vivendi acquista la casa editrice Editis per 900 milioni. De Puyfontaine: in Tim situazione grave