04 marzo 2015 | 16:48

Oltre il 75% degli under 30 sceglie dove andare in base alle recensioni in rete

Una ricerca di Haamble, il social network completamente made in Italy, delinea l’evoluzione dei comportamenti dei giovani e l’importanza delle app nel determinare le loro scelte. Le risposte raccolte hanno confermato un crescente ricorso alle app degli smartphone per prendere le decisioni relative al proprio tempo libero. Il 77% degli intervistati asserisce di cercare recensioni e commenti prima di provare un nuovo ristorante e di lasciarsi influenzare molto dai pareri degli utenti che ci sono già stati. Il 49% effettua queste verifiche anche in relazione a pub e discoteche, percentuale che sale a 63% quando si tratta di dover scegliere un centro sportivo.

Di questi utenti, però, solo poco più della metà (54%) tiene conto della data di pubblicazione dei post. Questo vuol dire che una recensione negativa pubblicata in rete può dissuadere decine di potenziali clienti dal recarsi in quel locale, anche se è stato risolto il problema o, addirittura, è cambiata la gestione. Anche per quanto riguarda palestre e piscine questa mancanza potrebbe distogliere inutilmente potenziali clienti, scoraggiati da commenti negativi su un determinato istruttore che, magari, non fa più parte dello staff. Allo stesso modo, lasciarsi guidare da commenti molto positivi, ma tutt’altro che recenti, può far avere delle delusioni se quegli standard non vengono più rispettati.