Comunicazione, New media, TLC

04 marzo 2015 | 18:08

Accesso gratis al web in 100 paesi entro 2015. Il nuovo ambizioso obiettivo di Zuckerberg

(ANSA) Dare accesso gratuito ai servizi web di base in 100 paesi entro il 2015. E’ questo il nuovo obiettivo ambizioso di Facebook per Internet.org, iniziativa per cui Mark Zuckerberg, nei giorni scorsi, si è detto anche disposto a lavorare con un rivale come Google. I nuovi numeri del progetto sono invece stati resi noti oggi dal vicepresidente della compagnia, Chris Daniels, ad alcuni giornalisti internazionali durante il Mobile World Congress in corso a Barcellona. Al momento Internet.org è attivo in sei nazioni: Zambia, Tanzania, Kenya, Ghana, Colombia e India. Offre l’accesso gratis a Facebook e alla chat Messenger, a Wikipedia e a una serie di siti di news, salute, meteo, lavoro. Per navigare su altri siti, o vedere foto e video su Facebook, gli utenti devono però sottoscrivere un piano dati a pagamento con un operatore telefonico locale. Nei paesi dove l’iniziativa è attiva, gli operatori hanno visto crescere del 40% i nuovi abbonati ai servizi di dati. L’obiettivo di dare accesso a internet ai 4 miliardi di persone che ancora non ce l’hanno è stato ribadito lunedì a Barcellona da Mark Zuckerberg che per perseguirlo si è detto disposto anche a collaborare con Google. La compagnia di Mountain View sta lavorando allo stesso scopo, mettendo in campo palloni aerostatici e droni a energia solare. “L’obiettivo ambizioso di quest’anno è quello di portare l’iniziativa in 100 paesi – ha detto Daniels -. Non vogliamo puntare tanto sul numero, che è indicativo del nostro scopo, ma vogliamo che il progetto si diffonda in altri paesi, che più persone siano online, che acquistino pacchetti di traffico dati, voce e sms”. (ANSA, 4 marzo 2015)

Marc Zuckerberg (foto Olycom)