Televisione, TLC

09 marzo 2015 | 17:54

Opa su Rai Way: Ei Towers risponde all’Antitrust

(ANSA) Ei Towers ha risposto all’Antitrust, che la scorsa settimana aveva dato alla controllata di Mediaset cinque giorni di tempo per integrare le informazioni trasmesse all’authority, in quanto “gravemente incomplete e non idonee a consentire una compiuta valutazione” dell’opas su Rai Way. Lo riferiscono fonti a conoscenza della vicenda. Anche alla luce delle integrazioni fornite da Ei Towers, l’Antitrust valuterà se è il caso di aprire un’istruttoria sulla concentrazione con Rai Way, la cui durata massima sarà di 45 giorni, prorogabile per non più di 30 giorni. Se, al termine dell’istruttoria, la concentrazione tra Ei Towers e Rai Way dovesse essere ritenuta idonea ad eliminare o restringere in modo sostanziale e durevole la concorrenza l’Antitrust potrà vietarla o autorizzarla subordinatamente all’adozione di misure in grado di rimuovere gli effetti anti-concorrenziali. Nel faldone inviato da Ei Towers all’Antitrust, secondo indiscrezioni di stampa, dovrebbero essere contenuti ulteriori elementi sui mercati interessati dall’operazione (incluso l’intero mercato radiotelevisivo), sul destino delle frequenze Rai detenute da Rai Way e sul nodo della quota del 51% che la Rai non può dismettere e il cui conseguimento è stato indicato da Ei Towers come uno degli obiettivi dell’offerta. (ANSA, 9 marzo 2015)

Giovanni Pitruzzella, presidente dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato