Comunicazione, Editoria

10 marzo 2015 | 18:31

L’Espresso denuncia: spesi 160 mila euro per gli affitti dello staff della comunicazione del M5S

(ANSA) “I Cinque Stelle hanno speso 160 mila euro per gli appartamenti dello staff comunicazione, 40 mila dei quali per il solo alloggio di Rocco Casalino, l’ex del Grande fratello. Anche se la normativa prevede che i soldi siano usati per ‘scopi istituzionali’. Lo scrive L’Espresso che pubblica oggi un articolo dal titolo: “M5s, le case degli uomini di Casaleggio pagate coi fondi pubblici del Senato“. “Solo nel 2014, ha ricostruito l’Espresso, il Movimento cinque stelle ha speso 100 mila euro per le case dei dipendenti della comunicazione. Ai quali vanno aggiunti altri 52 mila nel 2013, 8 mila di agenzia e altri 5 mila di utenze domestiche. Totale: 165 mila circa” si legge nell’articolo che sottolinea: “Il Senato eroga ai gruppi parlamentari una somma in base alla loro consistenza (2,5 milioni l’anno nel caso del M5S) ma i contributi, recita il regolamento all’articolo 16, ‘sono destinati esclusivamente agli scopi istituzionali riferiti all’attività parlamentare e alle attività politiche ad essa connesse (&hellip) nonché alle spese per il funzionamento dei loro organi e delle loro strutture, ivi comprese quelle relative ai trattamenti economici del personale’”. (ANSA, 10 marzo 2015)

Rocco Casalino, responsabile della comunicazione al Senato del M5S

Rocco Casalino, responsabile della comunicazione al Senato del M5S