Documenti, Editoria

11 marzo 2015 | 13:06

Sentenza innovativa del tribunale di Milano contro le liti temerarie (DOCUMENTO)

Il Tribunale di Milano ha prosciolto il giornalista dell’Unione Sarda Paolo Carta dall’accusa di diffamazione a mezzo stampa e ha condannato il querelante, il Gruppo internazionale Sgs al pagamento di un indennizzo di 18 mila euro. La società aveva chiesto un risarcimento di 500 mila euro. Come riporta Francoabruzzo.it si tratta di una decisione innovativa, la giudice Anna Cattaneo, ha infatti applicato il terzo comma dell’articolo 96 del codice di procedura civile,  in recepimento di una normativa comunitaria che intende reprimere e scoraggiare le liti temerarie finora rimasta inapplicata.

Sentenza prima sezione civile del Tribunale di Milano (.pdf)