Verhofstadt, leader dei socialdemocratici, chiede al Consiglio europeo di rivedere la decisione sul roaming

(Ansa) I leader dei 28 devono mettere fine al roaming al vertice Ue della prossima settimana, e rovesciare così la decisione presa nei giorni scorsi dagli statti membri. E’ l’appello lanciato dal capogruppo dei socialdemocratici all’Europarlamento Guy Verhofstadt durante il dibattito in plenaria a Strasburgo sul Consiglio europeo del 20 e 21 marzo. “La prossima settimana i capi di stati avranno la possibilità di rimediare all’errore fatto dai loro ambasciatori – ha dichiarato il leader dell’Alde – e sostenere la posizione del Parlamento che chiede la fine dei sovraccosti del roaming alla fine di quest’anno” anziché rinviarla almeno sino al 2018, con una riduzione parziale a metà 2016.(Ansa)

Guy Verhofstadt

Guy Verhofstadt (Olycom.it)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci